Mayweather vs McGregor, ora è ufficiale: il 26 agosto a Las Vegas

Lo staff di Floyd ha chiesto alla Commissione Atletica del Nevada di riservare il MGM Grand di Las Vegas il prossimo 26 agosto: permesso accordato.

5k condivisioni 0 commenti

di

Share

Mayweather contro McGregor, ora è ufficiale. Dopo tanta propaganda, promesse e trattative, alla fine il match di boxe si farà. Martedì scorso, la Commissione Atletica del Nevada ha infatti approvato una richiesta, arrivata direttamente dalla Mayweather Promotions, per ospitare un combattimento al MGM Grand di Las Vegas il prossimo 26 agosto. E dopo le prime conferme arrivate in tarda notte da Las Vegas, è arrivata pure quella definitiva dello stesso boxeur, che ha ufficializzato il tutto.

Non è stata confermata nessuna card dell'evento, questo è bene specificarlo, ma si tratta di un passo ufficiale che non era mai stato fatto fino a questo momento. E che rende realtà l'incontro di pugilato tra uno dei più grandi della storia della boxe, che ha chiuso la carriera con 49 vittorie su 49 incontri, e il più grande campione attuale in UFC.

Non è un segreto che McGregor abbia ottenuto la licenza di boxe in Nevada, nonostante non abbia nemmeno un incontro ufficiale nel suo curriculum. Né il fatto che entrambe le parti, con il supporto del boss UFC Dana White, abbiano passato le ultime settimane per raggiungere un accordo economico capace di soddisfare entrambi. Evidentemente questa intesa c'è ed è stato raggiunto l'effetto sperato, così l'agenzia di Pretty Boy Floyd si è messa in moto per mettere tutto nero su bianco.

Mayweather vs McGregor il 26 agosto

La prima conferma è arrivata direttamente da Bob Bennett, il direttore esecutivo della Commissione Atletica del Nevada, che ha confermato come la Mayweather Promotions abbia inoltrato una richiesta ufficiale per riservare una data, suggerendone alcune:

Ho ricevuto una telefonata nella notte di martedì da parte della Mayweather Promotions. Mi è stato chiesto di inserirla nell'ordine del giorno, in modo che se ne potesse parlare subito. Tutto è stato fatto nei termini legali, quindi la data è stata riservata come da loro diritto. Al momento non c'è però ancora nessun documento o licenza di boxe definitiva, che abbia sancito l'incontro tra Mayweather e McGregor.

Bennett aveva poi continuato, spiegando come per l'approvazione del Super Fight mancassero alcuni dettagli. In particolare McGregor doveva ancora esibire la documentazione che certifichi le 20 ore di servizi sociali, a seguito di una sanzione disciplinare del 2016. Inoltre non aveva ancora completato del tutto la domanda di licenza di boxe. Tutto superato nelle ore successive.

E Notorious ironizza sull'età di Floyd

A seguire è arrivata pure la rottura del silenzio delle ultime settimane da parte di McGregor, che ha scelto la via della provocazione per annunciare su Instagram che "The fight is on", l'incontro è in arrivo. Sotto questa frase, infatti, ha postato la foto sua, al fianco di Floyd Mayweather Senior, padre di Pretty Boy Floyd, fingendo di confonderli.

THE FIGHT IS ON.

A post shared by Conor McGregor Official (@thenotoriousmma) on

Non è un caso che Notorious si sia "confuso". Già il giorno prima aveva provocato Floyd Mayweather puntando il dito sulla carta d'identità molto più pesante rispetto alla sua. Così, aveva postato una foto del suo prossimo avversario, commentando così, come se invece ci fosse un'immagine del padre:

Grande rispetto per Floyd Senior, che ancora riesce a farsi qualche round in palestra. Anche io spero di potermi allenare ancora alla sua età. Rispetto.

Infine, poi, il post su Instagram di Floyd Mayweather che spazza via ogni dubbio: "It's official", con data e luogo confermati. E il 26 agosto, al MGM Grand di Las Vegas, andrà in scena il Super Fight.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.