Calciomercato Milan, oggi incontro tra Raiola e Fassone per Donnarumma

In programma il vertice a Casa Milan per tentare di chiudere una volta per tutte il discorso: possibile l'inserimento di una clausola rescissoria.

Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan col futuro in bilico

393 condivisioni 3 commenti 5 stelle

di

Share

Dopo aver perfezionato i colpi di calciomercato di Kessie dall'Atalanta, Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg, Musacchio dal Villarreal e André Silva dal Porto, per il Milan è arrivato il momento di concentrarsi anche sui gioielli già di sua proprietà, in particolare di Gianluigi Donnarumma: proprio per questo è stato fissato un incontro oggi a Milano con il suo agente, Mino Raiola.

Il futuro del portiere rossonero è in ballo ormai da troppo tempo e la dirigenza del Diavolo ha deciso di concentrarsi proprio sulla sua situazione in modo di trovare prima possibile un accordo per il rinnovo del contratto del 18enne, attualmente in scadenza a giugno 2018.

Come sempre quando nel calciomercato ci si trova di fronte Mino Raiola, trovare un'intesa non è mai una passeggiata. E questa trattativa si è caricata ancora di più di tensione per via della vetrina mediatica cui è stata sottoposta da entrambe le parti, nella speranza di forzare la mano. Nell'appuntamento di oggi a Casa Milan ci sarà modo anche per parlare delle frizioni delle ultime settimane, con l'obiettivo comune di trovare un'intesa che soddisfi tutti.

Calciomercato Milan, incontro tra Raiola e Fassone per Donnarumma
Gianluigi Donnarumma, futuro al Milan in bilico: incontro di calciomercato tra Raiola e Fassone

Calciomercato Milan, incontro per Donnarumma

Oggi pomeriggio, a Casa Milan, parleranno di tutto questo l'agente di Donnarumma, Mino Raiola, e l'amministratore delegato rossonero, Marco Fassone, che si occuperà personalmente dell'operazione dopo aver lasciato a Mirabelli le redini dell'ultimo incontro a Montecarlo. La proposta è chiara: un quinquennale da 4 milioni a stagione più uno di bonus.

L'agente del portiere vorrebbe però delle garanzie dal punto di vista tecnico, abbinando delle clausole che "svincolino" Donnarumma in caso di mancato accesso alla Champions League, o quanto meno rendano più facile una sua eventuale cessione.

Una via di mezzo potrebbe essere trovata inserendo nel nuovo contratto del 18enne di Castellamare di Stabia una clausola rescissoria, non certo da 10 milioni di euro come aveva suggerito provocatoriamente Raiola. Aggiungendo uno zero e portandola a 100, la soluzione potrebbe effettivamente fare contenti tutti e mettere a tacere le sirene estere di calciomercato, in particolare di Real Madrid e Manchester United. Non è detto che si trovi l'accordo oggi, ma questo nuovo contatto può certamente aiutare.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.