Calciomercato Lazio: Inzaghi rinnova fino al 2020. Quale mercato ora?

L'allenatore ha trovato l'accordo per il rinnovo del contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2020. Ha chiesto garanzia sul mercato che al momento è un rebus.

Calciomercato Lazio, Inzaghi rinnova

360 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Una finale di Coppa Italia persa contro la Juventus e un buon quinto posto che è valso l'accesso diretto alla fase a gironi della prossima Europa League. Questo è il bilancio della prima stagione di Simone Inzaghi alla guida della Lazio. Il mister biancoceleste ha saputo dare un'identità e un gioco a una squadra che l'anno scorso si era smarrita, la stagione appena conclusa gli è valsa la riconferma da parte della società.

Nella notte di ieri l'allenatore ha raggiunto l'intesa con Lotito per il prolungamento del contratto con il club capitolino. Inzaghi resterà sulla panchina della Lazio almeno fino al 2020: ha firmato un triennale senza clausola rescissoria da 1 milione a stagione più bonus legati ai risultati.

Il tecnico ha chiesto garanzie tecniche soprattutto in sede di calciomercato per cercare di alzare ulteriormente il livello della rosa e poter ambire ad un posto in Champions League che manca ormai da 10 anni in casa Lazio. Ma per il momento il calciomercato in casa Lazio è un rebus.

Calciomercato Lazio, Inzaghi rinnova: ma sul mercato c'è tanta incertezza

La società di Lotito, prima di iniziare a intavolare trattative in entrata, deve risolvere alcune questioni legate ai suoi giocatori chiave: Biglia, de Vrij e Keita. L'addio del capitano biancoceleste sembra ormai certo, il trasferimento al Milan è a un passo: per lui la società rossonera pagherà 18 milioni più quattro di bonus e garantirà al giocatore un triennale da 2.5 milioni a stagione. In sostituzione dell'argentino il ds Tare guarda in casa Torino dove piacciono due giocatori: Daniele Baselli e Marco Benassi. Se per il primo la strada è tutta in salita (sta trattando il rinnovo con i granata), più facile arrivare al secondo per il quale servirebbero circa 12 milioni per convincere Cairo a cedere. Le prime alternative portano i nomi di Freuler, Castro e Badelj.

Marco Benassi possibile erede di Biglia

Un'altra questione spinosa è quella legata a de Vrij. L'olandese è in scadenza nel 2018 ed è richiestissimo all'estero. Il suo futuro lontano dalla Capitale è molto probabile. A prendere il suo posto potrebbe essere Gonzalo Rodriguez, che lascerà la Fiorentina a parametro zero: Tare gli ha già proposto un biennale da 1.5 milioni a stagione, che l'argentino sta valutando attentamente.

Per rinforzare l'attacco, reparto che oltre a Keita (anche lui in scadenza nel 2018 e attratto dalla possibilità di un trasferimento alla Juventus) potrebbe perdere anche Djordjevic, si punta con insistenza su Muriel. Il club biancoceleste è pronto a mettere sul tavolo un'offerta da 18 milioni di euro più alcune contropartite che faranno arrivare l'offerta ai 25 milioni della clausola rescissoria del colombiano. Su Muriel ci sarebbe anche il pressing di Swansea e Bournemouth, destinazioni meno gradite all'ex Udinese.

Luis Muriel obiettivo numero uno per l'attacco

Da registrare anche la candidatura di Mario Balotelli, che sarebbe stato proposto alla Lazio dopo l'ottima stagione al Nizza dove ha segnato 17 gol in 28 presenze. Infine dalla Premier è rispuntato il nome di Fabio Borini, vecchio pallino di Igli Tare. Per una cifra vicino ai 10 milioni si potrebbe chiudere per il giocatore del Sunderland, che ha chiuso la stagione all'ultimo posto retrocedendo in Championship. Tutto però dipenderà da quello che deciderà di fare Keita. Il calciomercato della Lazio al momento ha una sola certezza: Simone Inzaghi.

Vota anche tu!

Riuscirà la Lazio a riconfermarsi la prossima stagione?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.