UFC, Gustafsson: "Jones è il migliore, ma non a livello umano"

Alexander Gustafsson torna prepotentemente in gioco per uno scenario titolato UFC, annichilendo Glover Texeira e criticando l'ex campione dei massimi-leggeri Jon Jones.

UFC FN 109: Gustafsson vs Texeira

78 condivisioni 0 commenti

di

Share

Alexander Gustafsson è tornato e lo ha fatto in grande stile. La super-prestazione di UFC Fight Night Stoccolma ci ha regalato un "The Mauler" ancora più evoluto: a farne le spese un Glover Texeira mai dentro al match e surclassato tecnicamente e stilisticamente dall'altissimo svedese. Quattro round dominati attraverso un'ottima strategia elusiva - che fa comunque discutere - unita a una boxe d'altissimo livello. Paradossale come Gustafsson abbia dominato Texeira su quello che doveva essere il vero punto di forza del brasiliano nello studio del match-up, segno questo di come il due volte contendente al titolo dei massimi leggeri UFC sia in continua evoluzione a trent'anni appena compiuti.

Ben due knockdown puliti messi a segno da Gustafsson contro lo sciagurato Texeira, che nulla ha potuto fare se non patire il devastante "mordi e fuggi" dell'avversario. La brutalità del KO non ha poi lasciato adito a dubbi: il trentenne di Stoccolma ha spento la luce al brasiliano con un gancio destro fulmineo, arrivato dopo una serie di montanti che ha infiammato non poco il pubblico di casa. Era da un paio d'anni ormai che non si vedeva un Gustafsson così in crescita: l'ex enfant prodige delle MMA nordiche ha infatti sfoderato una performance che ha largamente ricordato quella della battaglia di UFC 165 contro Jon Jones, con quest'ultimo sempre nei pensieri dello svedese. 

UFC Fight Night Stoccolma main event
Alexander Gustafsson colpisce violentemente Glover Texeira con un jab. A fine incontro saranno ben due i knockdown messi a segno dallo svedese prima del KO.

Jon Jones che è stato anche uno degli argomenti principali del monologo di Gustafsson alla post-fight conference organizzata da UFC. Abbastanza chiaro il punto di vista dello svedese sul rivale di lungo corso, giudicato sì un grande campione ma anche un piccolo uomo.

Sarò sincero: a me Jon Jones non piace. Sì, lo reputo il fighter più forte di tutti i tempi, il migliore pound-for-pound e anche il miglior massimo-leggero, chiaramente, ma ai miei occhi non è un campione. Demolirà pure ogni avversario, ma ciò non lo rende una bella persona. Ecco perché vorrei che nel match contro Cormier vincesse quest'ultimo! Lui si che è un degno campione UFC, oltre che un bravo ragazzo. Un rematch con uno tra loro due? Guardate: nei miei due incontri titolati sono stato vicinissimo a portare a casa il match, mollando un po' verso la fine e perdendo dei round che sono stati determinanti nell'economia della contesa. Adesso abbiamo cambiato le cose nel nostro camp e la mia preparazione fisica è su un altro livello: sono pronto a fare anche 10 round con Jones o DC, e stavolta non perderò al fotofinish!

UFC: nuova chance titolata per Gustafsson?

La vittoria su Glover Texeira potrebbe aver aperto le porte di una possibile title shot ad Alexander Gustafsson, che affronterà con tutta probabilità il vincente della sfida tra Daniel Cormier e Jon Jones, i quali incroceranno i guantini a UFC 214. Nel frattempo però merita la giusta menzione il gesto dello svedese, che nell'intervista post-match ha chiamato in gabbia la storica fidanzata, chiedendole di sposarlo tra il tripudio generale dell'Ericsson Globe. Chissà dunque che oltre alla gioia per l'ormai prossimo matrimonio non possa anche arrivare l'ennesima title shot per Gus, che nel frattempo avrà modo di godersi un nuovo capitolo della sua vita personale.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.