Wolfsburg, il Braunschweig accusa: "Ci hanno sabotato gli scarpini"

I giocatori del Braunschweig si sono ritrovati gli scarpini completamente bagnati prima della partita col Wolfsburg: accusati apertamente i dirigenti biancoverdi.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Piove sempre sul bagnato. Perfino al chiuso. Il Braunschweig, pur essendo la miglior terza della storia della seconda serie tedesca, non è riuscito a ottenere la promozione in Bundesliga, ma al contrario è obbligato a passare per lo spareggio contro il Wolfsburg, terzultima nella massima serie tedesca. Già qui di fortuna ce n’è poca.

Le cose però sono perfino peggiorate. Perché l’andata è stata vinta dal Wolfsburg che si è imposto per 1-0 grazie a un gol di Mario Gomez. Il rigore calciato dall’ex attaccante della Fiorentina però in realtà non c’era. Proprio Gomez tocca la palla di mano prima del difensore del Braunschweig che invece ha il braccio attaccato al corpo. L’arbitro ha di fatto invertito il fallo. E la decisione ha cambiato la partita.

E non è tutto. Perché a fine partita i giocatori del Braunschweig hanno svelato un retroscena davvero particolare: tutti gli scarpini degli atleti in rosa, lasciati incustoditi nello spogliatoio prima del fischio di inizio, sono stati bagnati. Erano zuppi. Qualcuno li avrebbe bagnati di proposito per sabotare il Braunschweig. Questa l’accusa rivolta al Wolfsburg.

Vota anche tu!

Credi nell'accusa fatta da Boland al Wolfsburg?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Wolfsburg, grave accusa del Braunschweig: avrebbero sabotato gli scarpini

Arrivati nello spogliatoio un'ora prima dell’inizio della partita i giocatori del Braunschweig hanno avuto una brutta sorpresa: gli scarpini erano immersi nell’acqua. I responsabili della squadra ospite avevano messo gli scarpini nella sala doccia già il giorno prima della partita. Il leader dell'Eintracht Boland non ha fatto giri di parole:

Era tutto bagnato, non è stato per nulla piacevole. Abbiamo provato, le docce vanno azionate premendo un pulsante, è stato fatto di proposito. Qualcuno si è preso la libertà di farci questo scherzetto, ma c’è un Dio del calcio e queste cose vengono punite.

Wolfsburg2
I giocatori del Wolfsburg esultano dopo il gol

In realtà il Wolfsburg si difende professando la propria innocenza. Heribert Rüttger, responsabile dei magazzinieri del club di casa, ha assicurato che le cose sono andate in maniera molto diversa:

Ogni 24 ore, per motivi igienici, le docce si azionano automaticamente per pulire l'ambiente. Non sappiamo perché il Braunschweig abbia piazzato gli scarpini dei giocatori nell'area doccia invece di lasciarli sulle panche dello spogliatoio.

Piove sempre sul bagnato. Perfino al chiuso. E al Braunschweig questa storia non è piaciuta per nulla.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.