UFC, da 5 Star Wrestling un milione a CM Punk: "Parleremo con White"

L'ex wrestler è stato contattato per partecipare al torneo da 128 concorrenti che andrà in scena in Gran Bretagna. Phil Brooks ha lasciato la WWE nel gennaio 2014.

Phil "CM Punk" Brooks nel suo unico incontro in UFC

127 condivisioni 0 commenti

di

Share

"Un'offerta che non si può rifiutare". In Inghilterra la definiscono così, quella che la 5 Star Wrestling ha sottoposto a Phil Brooks, in arte CM Punk, per tornare a indossare i panni del wrestler. Aveva abbandonato il mondo dello sport entertainment nel gennaio del 2014, subito dopo la Royal Rumble, per via di alcune incomprensioni con i vertici dirigenziali della compagnia di proprietà di Vince McMahon.

Da quel momento ha deciso di provare a misurarsi in un nuovo contesto, quello della UFC, legandosi così a Dana White. I risultati però non sono stati così entusiasmanti, anzi. Nel suo primo incontro di arti marziali miste, contro Mickey Gall, CM Punk ha perso malamente, tanto da lasciar ipotizzare che quello potesse essere il suo ultimo match.

A oggi, effettivamente, Brooks non è più tornato sull'ottagono, nonostante il suo contatto con la UFC - che prevede ancora altri incontri - sia ancora in essere. Lui subito dopo quella sconfitta disse di voler proseguire la sua avventura in MMA, ma Dana White all'epoca non sembrava essere così convinto di continuare a scommettere su di lui. Con il passare dei mesi, l'ipotesi di una seconda opportunità per l'ex wrestler sembrano scendere sempre di più, ma a "salvarlo" potrebbe essere proprio il caro vecchio wrestling.

CM Punk, da UFC al Wrestling?

L'offerta arrivata dalla 5 Star Wrestling è infatti molto interessante: un milione di euro per partecipare a un solo evento, anche se di proporzioni enormi. Si tratta di un torneo che si svolgerà in Gran Bretagna e partirà ufficialmente il prossimo 10 giugno a Liverpool. Si sono già uniti molti nomi importanti come Rob Van Dam, John Morrison, Chris Masters (oggi Chris Adonis), Rey Mysterio, Carlito, Moose, PJ Black, Shelton Benjamin e molti altri.

Ora però la 5 Star Wrestling vuole provare il colpo grosso, cioè riportare sul quadrato CM Punk, uno dei wrestler più amati di sempre. In molti avevano pensato che l'offerta da un milione di dollari fosse solo una trovata pubblicitaria, ma Dan Hinkles, proprietario della compagnia europea, ha confermato cifre e intenzioni:

Non conosco le clausole del contratto in UFC di CM Punk. So che ha combattuto e che si era accordato per più incontri. Dana White ha dichiarato che non combatterà più nella UFC, mentre Punk ha detto che gli piacerebbe farlo ancora. Ma a prescindere dai vincoli, la domanda che porrò a White è: se Conor McGregor, il Lightweight Champion della UFC, può fare un incontro di boxe - e forse perdere - con Floyd Mayweather, perché diavolo CM Punk non potrebbe farsi un milione di dollari col wrestling?

Hinkles guarda anche oltre, ipotizzando l'eventuale ok di Punk a partecipare al suo evento, come una possibile apertura al futuro ritorno in WWE:

Se CM Punk accettasse la nostra proposta sarebbe un momento iconico. Potrebbe anche tornare in WWE. Loro pagherebbero una fortuna per questo, molto più di quanto noi gli potremmo mai offrire. La 5 Star Wrestling potrebbe dare inizio a qualcosa di molto significativo e lui porterebbe la nostra compagnia al top.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.