Calciomercato Milan, Donnarumma: Raiola guadagna anche con il rinnovo

In casa Milan tiene banco il futuro del portiere classe '99: l'offerta iniziale sarà di 3 milioni a stagione con l'ingaggio che andrebbe a salire di anno in anno.

Donnarumma resterà al Milan?

58 condivisioni 2 commenti

di

Share

C’è grande attesa in casa Milan per il futuro in rossonero di Gigio Donnarumma. È assodato, ormai, che dal 25 febbraio scorso non sono stati fatti passi in avanti per il rinnovo del portiere nato a Castellammare di Stabia.

Il contratto di Donnarumma scade il 30 giugno 2018,  e nonostante le importanti richieste del procuratore Mino Raiola l’obiettivo della società è di trovare un accordo in grado di accontentare tutte le parti in causa.

Raiola sarà a Milano la prossima settimana per ascoltare la proposta della proprietà cinese che, stando a quanto afferma il Corriere dello Sport, almeno all'inizio non andrà oltre i tre milioni di euro a stagione più, neanche a dirlo, una percentuale in favore di Raiola sulla futura cessione del classe ’99. Si parla, in tal senso, del 30%.

Donnarumma resta al Milan? Raiola pronto a incontrare la dirigenza

Milan-Donnarumma: la trattativa è in stand-by

Tutti sanno quanto Gigio Donnarumma sia legato al Milan, ma a 18 anni prendere decisioni di questo tipo non è certamente facile. Proprio in virtù di questa fisiologica problematica, il tecnico rossonero, Vincenzo Montella, non poteva esimersi dallo scendere in campo. A più riprese il tecnico ha parlato al portiere spronandolo a esporsi e dire la sua volontà. Ovviamente, Montella è pienamente consapevole che il desiderio di Donnarumma è di rimanere nella squadra che lo ha lanciato e di cui è tifoso da sempre.

Donnarumma resta o saluterà il Milan?

Le altre trattative rossonere

Intanto Fassone e Mirabelli continuano a lavorare incessantemente per consentire al Milan di tornare competitivo nel minor tempo possibile. I due dirigenti rossoneri hanno incontrato l’Atalanta per mettere la parola fine sulla trattativa che porterà Kessié a Milano. Ma non è tutto qui: si è discusso anche di Conti e Gomez.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.