Calciomercato, il futuro di Rooney tra Cina e ritorno all'Everton

Il capitano del Manchester United: "In Inghilterra giocherò solo per i Red Devils o per l'Everton". E le mostruose offerte dalla Cina lo tentano.

Rooney è il capitano del Manchester United

517 condivisioni 1 commento

di

Share

Wayne Rooney deve ancora decidere il suo futuro. L’attaccante inglese probabilmente lascerà il Manchester United ma non sa ancora dove giocherà nella prossima stagione.

Dopo aver chiuso l’annata con la vittoria dell’Europa League, Mourinho ha dichiarato che non si opporrebbe alla permanenza del capitano dei Red Devils, che però sembra intenzionato ad andar via da Manchester.

Ai giornali inglesi, Rooney ha chiarito che per lui ci sono diverse offerte di calciomercato ma che deciderà con calma la sua nuova squadra nelle prossime settimane di calciomercato.

Calciomercato, Rooney forse lascerà il Manchester United

Rooney è il capitano del Manchester United
Rooney durante la premiazione dell'Europa League

Il capitano del Manchester United ha parlato al quotidiano The Guardian, rivelando come ci siano molte squadre interessate a lui e che dovrà scegliere se rimanere in Inghilterra o andare a giocare altrove.

Ci sono molte offerte in ballo, sia dall’Inghilterra che dall’estero.

La decisione di Rooney quindi non sarà solo di campo ma riguarderà anche la vita sua e della sua famiglia, con la possibilità di doversi trasferire in Cina, paese dal quale sono arrivate due offerte clamorose. Due club cinesi infatti arriverebbero a proporgli un contratto da 50 milioni di sterline per due anni, quasi 29 milioni di euro a stagione.

Devo prendere delle decisioni in queste settimane, parlerò con la mia famiglia mentre saremo in vacanza e sceglierò. Appena lo farò, lo saprete anche voi.

Rooney ha parlato della possibilità di rimanere in Inghilterra, chiarendo che l’unica offerta che prenderebbe in considerazione sarebbe quella del club in cui è cresciuto e di cui è tifoso fin da bambino, l’Everton.

In Premier League ho giocato solo per due squadre: il Manchester United e l’Everton. E rimarranno le uniche due squadre inglesi per cui giocherò.

Nonostante le voci di calciomercato, Rooney non ha escluso la possibilità di rimanere fra le fila dei Red Devils, ipotesi a cui Mourinho non si opporrebbe. Ma il centravanti ha anche chiarito la sua volontà di giocare, spiegando come non sia stato facile abituarsi a stare in panchina quest’anno.

Io ho sempre giocato per la squadra, cercando di aiutare quando l’allenatore mi ha messo in campo. Ovviamente voglio giocare di più e sento di potercela fare ma se fossi stato un giovane sarei stato molto più frustrato.

Rooney ha chiuso dicendo che sente di poter essere ancora un titolare di una squadra e che la sua scelta sul calciomercato non riguarderà solo i soldi ma anche la possibilità di giocare di più di quanto fatto quest'anno al Manchester United.

Rispetto il mio club e voglio aiutarlo a vincere trofei. Devo solo scegliere se continuare a farlo in questo modo o se giocare con più regolarità.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.