White: "Dopo il match con Mayweather, McGregor potrebbe smettere"

Secondo il boss UFC, dopo aver incassato 75 milioni di dollari Notorious potrebbe anche perdere gli stimoli e non salire più sul ring per lottare.

Dana White e McGregor, insieme in conferenza stampa

93 condivisioni 0 commenti

di

Share

La situazione al momento è chiarissima e la possibilità che il "Super Fight", così come l'ha definito Floyd Mayweather, vada in scena è sempre più concreta. Conor McGregor ha firmato la sua parte del contratto la settimana scorsa e il pugile statunitense - attualmente in Inghilterra per seguire il suo assistito Gervonta Davis - ha spiegato di non vedere l'ora di fare altrettanto non appena tornerà in America.

Manca davvero poco, insomma, per vedere sul ring i due atleti, che dopo oltre un anno di provocazioni e dichiarazioni varie, finalmente avranno modo di sfidarsi concretamente. Un grande aiuto in tal senso lo ha dato il chairman UFC Dana White, che si è incaricato personalmente dell'organizzazione in questa fase embrionale.

È stato lui infatti a dare il suo assenso alla partecipazione al match di McGregor, suo dipendente in UFC (e non era affatto scontato che lo facesse, visto che c'è un contratto di mezzo). E non si è limitato a questo, ma si è adoperato in prima persona per velocizzare i tempi di realizzazione, andando a parlare con Notorious, ricevendo la sua firma sul contratto da portare poi nei prossimi giorni a Mayweather. Senza questa presa di posizione difficilmente si sarebbe arrivati fino a questo punto, a un potenziale incontro che garantirebbe 75 milioni di dollari per Notorious e altri 100 per Pretty Boy Floyd.

McGregor, addio dopo match con Mayweather?

Ma il problema adesso è che potrebbe rivelarsi un'arma a doppio taglio per il boss delle arti marziali miste. A spiegare le potenziali controindicazioni di questo match, infatti, è lo stesso Dana White, che parlando con Snoop Dog a GGN News, ha espresso questa considerazione:

Se alla fine dovesse andare tutto come programmato, Conor potrebbe incassare tra i 60 e i 70 milioni di dollari. Ecco, la mia domanda è: se succedesse, come potrebbe tornare poi a combattere per 10 milioni di dollari massimo?

Un dubbio più che legittimo quello del boss UFC, poi argomentato ulteriormente:

McGregor è un ragazzo intelligente, ma potrebbe anche non combattere più dopo l'incontro con Mayweather. In questo settore devi essere sempre affamato. È difficile alzarsi e andare a prendersi dei pugni in faccia, quando sul conto in banca hai 75 milioni di dollari. Adesso, ad esempio, so che Conor ha fame di combattere contro Floyd, di prendere quei soldi e dimostrare alle persone che si sono sbagliate nei pronostici.

Già, ma dopo questo incontro sarà ancora così?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.