Calciomercato, Mbappé: "Ho bisogno di giocare". Real Madrid no grazie?

L'attaccante del Monaco ha dichiarato che sceglierà per la sua carriera una squadra dove abbia possibilità di giocare: "Non ho 35 anni...". Un arrivederci al Real?

Mbappé

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ha solo 18 anni ma idee chiarissime, Kylian Mbappé, l'attaccante del Monaco che a suon di dribbling e di gol si è guadagnato un posto d'onore nel calciomercato che è già partito. Tutti i maggiori club d'Europa gli hanno messo gli occhi addosso e negli ultimi tempi voci sempre più insistenti lo davano molto vicino alla firma col Real Madrid.

Cresciuto nelle giovanili del club monegasco, Kylian ha esordito in prima squadra il 2 dicembre 2015, a nemmeno 17 anni: 2 minuti contro il Caen per sostituire Fabio Coentrao. Ma il ragazzo non ci ha messo molto a farsi notare. Una decina di giorni dopo Jardim gli ha apparecchiato la tavola: titolare in Coppa di Lega contro il Rennes. Lui non si è fatto pregare e si è presentato al pubblico del Louis II con una tripletta straordinaria, due reti di destro e una di sinistro. 

I più lungimiranti avevano già capito che era nata una stella. La conferma l'ha data lo stesso Mbappé a suon di gol, come chiariscono le statistiche: in 58 match giocati nell'arco di una stagione e mezza, Kylian ha infatti segnato 27 gol e distribuito 16 assist. E ancora più impressionanti sono i dati se riferiti ai minuti giocati, con una rete realizzata ogni 100 minuti giocati in Ligue 1 e addirittura una ogni 89 in Champions League. Numeri da Real Madrid, insomma, numeri da calciomercato.

Calciomercato, Mbappé no al Real Madrid?

Fortissimo sul campo, Mbappé sta dando anche dimostrazione di grande intelligenza e maturità. Parlando oggi di calciomercato a beIN Sports, infatti, Kylian ha dichiarato:

La mia carriera viene prima di tutto. Sono in un'età in cui ho bisogno di giocare, questa è la cosa più importante e sarà fondamentale nelle mie scelte. Non ho 35 o 36 anni, un'età in cui ci si deve dosare. Devo imparare ancora molto, tutto è successo molto in fretta, ma ora arriva il momento delle conferme.

Un'espressione di saggezza non comune in un ragazzo della sua età, che sa di avere ancora tanto da dimostrare e vuole farlo sul campo, giocando e segnando. Per i sogni c'è tempo. Per il Real Madrid, forse, solo un arrivederci.

Vota anche tu!

Se Mbappé decidesse di non andare subito al Real Madrid farebbe una scelta giusta?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.