Calciomercato Juventus, idea Keita tra un anno a parametro zero

Il club bianconero non ha nascosto l'interesse per il nazionale senegalese: potrebbe lasciarlo un altro anno a Roma per prenderlo da svincolato nel 2018.

Balde Diao Keita, attaccante senegalese della Lazio

565 condivisioni 0 commenti

di

Share

La sua stagione si è conclusa anzitempo, ma Baldé Diao Keita, attaccante classe 1995 della Lazio, può sentirsi comunque soddisfatto. Contro il Crotone non ci sarà per squalifica dopo l'espulsione rimediata nell'ultimo turno di campionato contro l'Inter, i suoi 16 gol in Serie A lo faranno però sorridere lo stesso. Insieme ai 22 di Immobile è entrato nella storia del club biancoceleste, visto che i due hanno raggiunto il tandem Signori-Casiraghi a quota 38 in vetta alla speciale classifica di coppie gol della Lazio.

Ecco perché Simone Inzaghi lo legherebbe oggi stesso a Roma pur di averlo a disposizione anche la prossima stagione. Un'idea condivisa pure dal presidente Lotito, che dopo aver perso tempo la scorsa estate sta provando a fare di tutto per convincere Keita a rinnovare il suo contratto pericolosamente in scadenza a giugno 2018. Un anno fa i continui rinvii della Lazio avevano fatto innervosire il nazionale senegalese, che pur di ottenere un confronto forzò la mano a tal punto da non presentarsi nei primi giorni di ritiro pre-campionato.

In quel momento è nata la frattura, a oggi ancora non sanata. Keita è ancora in scadenza di contratto - non a caso su di lui stanno cominciando a chiedere informazioni Juventus, Milan Napoli e Liverpool in vista della prossima sessione di calciomercato - nonostante la società biancoceleste adesso stia provando in ogni modo (anche coinvolgendo Simone Inzaghi nella trattativa) a convincerlo a restare per continuare a Roma il suo percorso di crescita, con un allenatore che ha già dimostrato di puntare forte su di lui.

Calciomercato Juventus, idea Keita dalla Lazio

La Lazio potrebbe raggiungere questo obiettivo solo in parte. Perché Keita potrebbe anche restare in biancoceleste, ma lo farebbe per un solo altro anno e senza rinnovare il suo contratto. In virtù di questo rapporto non proprio eccelso (eufemismo), il nazionale del Senegal è infatti pronto ad attendere a Roma la scadenza del suo legame con la società di Lotito, per poi accordarsi con chiunque voglia nella sessione di calciomercato estiva del 2018. E la Juventus è uno dei club particolarmente interessati a questo tipo di formula, per ripetere un'operazione sullo stile di quella che le permise di prelevare Paul Pogba dal Manchester United.

Pochi giorni fa l'amministratore delegato dei bianconeri, Beppe Marotta, non aveva nascosto l'interesse per il giovane attaccante classe 1995, ma aveva rimandato ogni genere di discorso. Successivamente il Milan ha provato a superare la Juventus presentandosi a Roma con Mirabelli e Fassone, per presentare un'offerta ufficiale a Lotito.

Dopo aver capito l'antifona, il presidente della Lazio ha dato il suo assenso a cedere il giocatore nel caso in cui i rossoneri - che inizialmente hanno proposto 40 milioni per Keita e Biglia - fossero arrivati a una cifra vicina ai 30 milioni. Il problema è che l'attaccante biancoceleste non sembra così propenso ad accettare di ripartire dal Milan e preferisce di gran lunga l'ipotesi Juventus, anche se questo gli comportasse un anno (presumibilmente molto complicato) di permanenza a Roma. A risolvere il dilemma potrebbe pensarci un terzo incomodo, il Liverpool nello specifico. I Reds sono un'altra squadra che ha chiesto informazioni sull'attaccante laziale, lo vedrebbero bene come erede di Coutinho. La decisione spetterà a Keita: la scorsa estate no, ha dovuto ingoiare il rospo. Ma in questa sessione di calciomercato è lui ad avere il coltello dalla parte del manico.

Qual è il giocatore della Juventus più forte di tutti i tempi?

Vota

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.