Real Madrid, tifosi e giocatori: "Piqué, cabrón, saluda al campeón"

Plaza de Cibelese è stata invasa nella notte dal popolo madridista per festeggiare la vittoria della 33esima Liga. Tanti i cori e gli sfottò, preso di mira Gerard Piqué.

3k condivisioni 0 commenti

Share

Sono arrivati a Plaza de Cibeles dopo le 2.30, ad attenderli migliaia di tifosi in preda all'euforia per la conquista della 33esima Liga. I giocatori del Real Madrid, di ritorno da Malaga, erano a bordo di un pullman scoperto ebbri di gioia come tutto il popolo merengue. Non poteva essere altrimenti, i cinque anni di digiuno si stavano facendo sentire.

La festa è continuata fino a notte fonda tra balli, canti e sfottò. Tra i cori più in voga quello contro Gerard Piqué, leader del Barcellona e anti-madridista nell'animo. Lo hanno intonato giocatori e tifosi insieme, recitava: "Piqué, cabrón, saluda al campeón". Poi è stato il turno dell'Atletico Madrid, a cui sono state ricordate le eliminazioni degli ultimi anni. 

Cristiano Ronaldo si è invece proiettato alla finale di Champions League contro la Juventus: "Abbiamo bisogno di vincerla", ha urlato il portoghese. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.