Juventus, Buffon esulta e fa autocritica: "A Roma in villeggiatura"

Durante la festa per il sesto Scudetto di fila il portierone bianconero ripensa alla sconfitta con la Roma: "Sono andati lì in villeggiatura e ho fatto una figura del cavolo".

Buffon

705 condivisioni 0 commenti

Share

La Juventus è campione d'Italia per il sesto anno di fila, per la 33esima volta nella sua storia. La vittoria per 3-0 sul Crotone vale il titolo e fa dimenticare la sconfitta di una settima fa contro la Roma, un 3-1 che ha solo rimandato la festa bianconera. 

Eppure c'è chi ci pensa ancora, come Gianluigi Buffon. Poco importa che quella debacle sia stata ininfluente, il portierone bianconero ancora non ha digerito quel risultato. Ai microfoni di Sky, dopo aver parlato della straordinaria stagione juventina, trova anche lo spazio per fare autocritica: 

Abbiamo scritto pagine della storia del calcio. Vincere non è mai facile. Il primo Scudetto è diverso da tutti, eravamo la rivelazione, la sorpresa. Negli altri eravamo favoriti, ma questo non toglie che sia sempre servito enorme sacrificio. Da stasera penseremo al Real, ma non dimentico che abbiamo passato una settimana particolare. Parlo di domenica scorsa, sono andato in villeggiatura a Roma e ho fatto una figura del cavolo, a 39 anni mi dà fastidio.

L'autocritica nel momento della festa. Un campione si vede anche da questi particolari. 

Qual è la maglia più bella della storia del calcio?

Vota

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.