Liga, Leganes-Alaves 1-1: Timor pareggia il gol di Krstičić

Prima il vantaggio ospite con l'ex sampdoriano, poi il gol in extremis dei padroni di casa. Prosegue la festa-salvezza al Municipal de Butarque.

42 condivisioni 0 commenti

di

Share

Leganés e Alavés chiudono la stagione in Liga con un punto a testa. Finisce 1-1 nella sfida del Municipal de Butarque: ospiti in vantaggio a metà ripresa con Krstičić, pareggio prima del recupero con un gran gol di Timor.

Alavés, gol annullato

Pepineros già salvi dopo la matematica retrocessione dello Sporting Gijón, baschi con la testa alla finale di Copa del Rey. L'ultimo match dell'anno non ha obiettivi nel mirino delle due squadre, ma gli ospiti sembrano avere maggiore convinzione nei propri mezzi. La prima palla gol per l'Alavés arriva dopo 10 minuti: cross in area per Ibai Gómez, che all'altezza del dischetto conclude appena fuori. Il Leganés, invece, si fa vedere soltanto con dei tentativi poco convinti di Miguel Guerrero e Alberto Martín. Ma è la squadra di Mauricio Pellegrino a trovare il gol con Christian Santos: l'attaccante venezuelano, però, è in fuorigioco e González González annulla lo 0-1, mandando le squadre negli spogliatoi in parità.

Il Leganés va sotto, ma pareggia in extremis

La ripresa comincia con il Leganés in attacco. Szymanowski ha due occasioni per portare in vantaggio i suoi, ma l'Alavés crea l'opportunità più pericolosa. Víctor Camarasa è ben piazzato in area e lascia partire un tiro che termina poco lontano dal palo sinistro. Gli sforzi dei baschi vengono premiati al 64': sugli sviluppi di un corner, Feddal mette al centro un pallone per Krstičić, che con un colpo di testa batte Champagne e firma lo 0-1. I padroni di casa non reagiscono, gli inserimenti di Ibai Gómez portano quasi al raddoppio: stavolta il portiere evita il gol. Il sussulto è quello di Miguel Guerrero, ma Fernando Pacheco nega il pareggio ai pepineros e sembra blindare l'ultimo successo stagionale. David Timor ha qualcosa in contrario: Luciano lo serve sui 30 metri, parabola di sinistro e palla sotto la traversa per il pareggio finale.

L'Alavés chiude la Liga al nono posto con 55 punti, a meno che l'Eibar non faccia punti contro il Barcellona al Camp Nou. Per il Leganés è un altro pomeriggio di festa per la salvezza, al primo anno in massima serie: 35 punti sono sufficienti per un altro anno tra i grandi.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.