Hayden, parla l'autista che lo ha travolto: "È sbucato all'improvviso"

Fonti ospedaliere confermano il bollettino medico diffuso ieri sul pilota statunitense. L'autista: "Stavo andando a lavoro, è spuntato dall'incrocio".

Hayden è stato investito mentre si allenava in bici.

757 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Le condizioni di Nicky Hayden dopo l’incidente di mercoledì 17 maggio restano gravissime. A confermarlo sono fonti ospedaliere interne all’istituto Bufalini di Cesena dove il pilota statunitense è ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

La situazione di Hayden sarebbe stabile ma il suo quadro clinico “rimane di estrema gravità” dato che non ci sono miglioramenti rispetto a quanto diffuso dall’ospedale nel bollettino del giorno precedente. Giovedì alle 17 la struttura ha diramato un bollettino medico nel quale si legge che lo statunitense ha subito gravissimi danni cerebrali a causa di un politrauma cranico.

Al momento Hayden non può sottoporsi ad un’operazione perché troppo debole e per via dell’ematoma cerebrale causato dall’incidente, che si aggiunge alle fratture multiple al femore e al bacino.

Hayden, parla chi l'ha investito

Nicky Hayden nel paddock
Nicky Hayden ha avuto un incidente mercoledì 17 maggio

Alla guida della macchina che ha investito il campione del mondo di MotoGP 2006 c’era un trentenne di Morciano, che percorreva la strada provinciale Riccione-Tavoleto per andare a lavoro. Le uniche dichiarazioni raccolte del ragazzo, ancora visibilmente scosso, riguardano la dinamica dell’incidente.

Stavo andando al lavoro, lui è venuto fuori all’improvviso dallo stop.

I parenti si sono stretto attorno a lui e pare che suo padre abbia chiesto di incontrare la madre e il fratello maggiore di Hayden, arrivati in Italia dagli Stati Uniti. Il padre del pilota non ha potuto intraprendere il volo perché ancora convalescente dopo un problema cardiaco.

Ancora molti dubbi sulla dinamica dell'incidente che il corpo di Polizia municipale di Riccione Misano e Coriano sta provando a ricostruire: Hayden si stava allenando con la sua bici da corsa ed è stato sbalzato via ad un incrocio, distruggendo il parabrezza della macchina. Le uniche certezze sono che sull’asfalto non ci sono segni di frenata e che l’autovettura stava viaggiando ad alta velocità, mentre si attendono anche i risultati dell’esame tossicologico sul guidatore.

All’ospedale di Cesena, ad attendere aggiornamenti sulle sue condizioni, non ci sono solo i parenti dello statunitense ma anche la fidanzata e parte del suo entourage. Intanto i messaggi di sostegno per Hayden si sono susseguiti negli ultimi giorni, specialmente quelli da parte dei suoi colleghi piloti.

Ieri sono arrivate le parole del suo ex compagno di squadra e amico Valentino Rossi, che sul suo profilo Facebook ha postato un messaggio rivolto ad Hayden.

Nicky è uno dei migliori amici che ho avuto nel paddock. Forza Nicky, siamo tutti con te.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.