WWE SmackDown - Randy Orton pestato 3 contro 1 prima di Backlash

Nell'ultima puntata prima del Pay-Per-View, il campione WWE viene attaccato ancora da Jinder Mahal e i Singh Brothers. Domenica rischia di perdere il titolo?

Randy Orton, attaccato ancora una volta da Jinder Mahal a WWE SmackDown

115 condivisioni 1 commento

di

Share

Siamo ormai arrivati a pochi giorni da Backlash, il primo Pay-Per-View riservato esclusivamente a WWE SmackDown dopo Wrestlemania 33. Dalla SNHU Arena di Manchester, nel New Hampshire, va dunque in onda l’ultima puntata dello show blu del mondo del wrestling prima dell’appuntamento di domenica notte, quando il main event della serata sarà lo scontro per il titolo WWE, tra il detentore Randy Orton e lo sfidante Jinder Mahal.

Il Maharajah è cresciuto molto nell’ultimo periodo, e aiutato dai Singh Brothers è riuscito a prendersi un piccolo vantaggio nei confronti di Randy Orton, condizionandone pure l’House of Horror Match di Payback contro Bray Wyatt.

In questa puntata di WWE SmackDown c’è dunque molta attesa per capire come si muoverà l’atleta di origini indiane e se cercherà ancora di venire a contatto con Randy Orton. Allo stesso tempo, a Backlash ci sarà pure lo scontro per il titolo Intercontinentale tra Kevin Owens ed AJ Styles, un’altra faida che va avanti da settimane e che arriverà alla resa dei conti. E proprio con The New Face of America parte questa serata, che vi racconteremo come sempre nella rubrica WWE-ek SmackDown a cura di FOX Sports.

Vota anche tu!

Chi uscirà da campione WWE a Backlash?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

WWE SmackDown verso Backlash

Kevin Owens sale dunque sul ring per presentare la sua nuova versione dell’Highlight Reel. Ovviamente ripete che lui è la nuova faccia dell’America, che può permettersi di parlare in francese e che questo è il suo nuovo show. Poi introduce il primo ospite, cioè AJ Styles, il suo prossimo avversario a Backlash.

Cominciano le prime schermaglie tra di loro, AJ Styles dice a Owens che non pensava che sarebbe arrivato a tanto, come rubare addirittura lo show di Chris Jericho. In ogni caso, domenica notte si riprenderà il titolo, facendolo tornare di proprietà degli Stati Uniti.

Viene interrotto da Jinder Mahal, che dovrà affrontare proprio nel primo incontro della serata. L’indiano dice che sarebbe dovuto essere lui l’ospite dell’Highlight Reel, perché avrebbe dovuto raccontare cosa farà domenica, quando si prenderà il titolo WWE. Kevin Owens gli dà ragione, specificando che AJ Styles tende a intromettersi dove non dovrebbe. The Phenomenal sale sul ring, KO vede bene di scendere subito. E il primo match della serata può dunque cominciare.

Jinder Mahal (con i Singh Brothers) v AJ Styles

Jinder Mahal ed AJ Styles sono dunque pronti per sfidarsi sul ring in questo match d’apertura di WWE SmackDown. L’indiano è accompagnato come sempre dai Singh Brothers, che anche questa volta interferiscono continuamente disturbando AJ Styles e distraendo a più riprese l’arbitro. Durante una di queste distrazioni, The Phenomenal viene colpito con la cintura da Kevin Owens, rimasto a osservare l’incontro al tavolo di commento.

Il colpo subito sul ginocchio rende AJ molto dolorante e Jinder Mahal ne approfitta applicando la solita Cobra Clutch Slam, che a quanto pare è stata rinominata in The Khallas. È la mossa decisiva che dà il conteggio di tre all’indiano.

Breezango v The Colons

Dopo aver assistito a nuova puntata di Fashion Files nel backstage e aver sentito Randy Orton dare dell’idiota a Jinder Mahal, torniamo sul ring per vedere all’opera i Breezango con The Colons. A vincere sono i primi, gli sfidanti ai titoli degli Usos a Backlash, grazie a un Falcon Arrow di Fandango su Epico.

Subito dopo arrivano gli Usos, che elencano ironicamente ai Breezango i “loro diritti” in vista dell’incontro che si terrà tra cinque giorni.

Le firme del match femminile

Sul ring arriva il Commissioner di WWE SmackDown, Shane McMahon, che ci parla dell’importanza della divisione femminile. Poi chiama le due fazioni che si incontreranno a Backlash per far mettere tutto nero su bianco. Da una parte Natalya, Tamina, Carmella ed Ellsworth, dall’altra Naomi, Charlotte e Becky.

Le due diverse squadre cominciano a insultarsi a vicenda, poi firmano il contratto. La situazione però degenera, quando Becky Lynch e Carmella arrivano alle mani. Shane fatica a mantenere la calma, così indice subito un incontro tra le due.

Becky Lynch v Carmella

Anche in questa occasione, nonostante le squalifiche da parte dell’arbitro di James Ellsworth, Tamina e Natalya, a vincere è la rappresentante del “comitato di benvenuto”, che approfitta della maxi rissa generata dopo l’espulsione delle sue compagne e schiena una distratta Becky con uno Schoolgirl Pin.

WWE SmackDown Backstage

Nel backstage troviamo Dolph Ziggler, impegnato in un promo in cui ci mostra come Nakamura non abbia mai vinto nulla in WWE, mentre lui può vantare ben 2 titoli Mondiali, 5 Intercontinentali, il Money in The Bank, ecc. Ecco perché a suo giudizio non ci sarà storia nel loro incontro a Backlash.

Successivamente, durante un’intervista di Sami Zayn, questo viene colpito di nuovo da Baron Corbin, che lo invita a rimanere a terra per evitare di farsi male veramente.

Randy Orton v Baron Corbin

L’attacco del Lone Wolf ci introduce così al main event della serata, quello tra lui e il campione WWE Randy Orton. È un match molto duro, tra due pesi massimi che se le danno di santa ragione. Con il passare dei minuti però The Viper comincia a prendere il vantaggio, provando una prima volta l’RKO ma venendo neutralizzato da Baron Corbin, che riesce a eseguire la Deep Six.

Proprio quando Baron sembra pronto per chiudere, Randy Orton riesce a evitare il conteggio di tre con un colpo di reni e poi, dopo essere sceso momentaneamente dal ring, risale e connette la sua RKO che vale il conteggio di tre.

Non appena finisce il match, ecco però che arriva puntuale Jinder Mahal. Il Maharajah gli consiglia di godersi il momento, perché da domenica perderà tutto. Nel mentre i Singh Brothers attaccano alle spalle Orton, che stavolta si fa trovare preparato, li butta fuori dal ring e poi fa lo stesso con Mahal, che prova a salire dalla parte opposta. I due fratelli provano di nuovo a salire, Randy li ferma e si appresta a eseguire una doppia Viper DTT. Viene però interrotto dal ritorno dell’indiano, che dà inizio a un pestaggio tre contro uno, concluso ancora una volta con The Khallas. Manca poco a domenica e Jinder Mahal si è preso altro vantaggio…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.