Formula 1 Spagna, super duello: vince Hamilton, Vettel si arrende

La Ferrari va davanti alla partenza, poi si accende la sfida: sorpassi azzardati, contatti, Lewis alla fine ha la meglio. Terzo Ricciardo, out Raikkonen e Bottas.

Formula 1 Spagna, trionfa Hamilton: Vettel secondo

165 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Se le sono date di santa ragione, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Una sfida, quella nel Gran Premio spagnolo di Formula 1, vinta dalla Mercedes dell'inglese che accorcia in classifica. Sorpassi veri, al limite, contatti gomma a gomma. Seb è secondo, va bene così. Va a Monaco ancora da leader e non solo: anche nel Mondiale Costruttori la Ferrari è avanti. Ko per Raikkonen, toccato in partenza, forfait per Bottas. Terzo arriva Ricciardo: per l'australiano è il primo podio della stagione.

Formula 1, questione di strategie

Vettel parte a fionda e si conquista la prima posizione bruciando Hamilton. Contatto tra Bottas e Raikkonen, il finlandese ha la peggio e colpisce anche Verstappen. Fuori entrambi, delusione in casa Ferrari.

Seb davanti spinge forte e opta per le tre soste: giri da qualifica per tenere lontane le Mercedes. Strategia giusta? La sua Ferrari gira da record, poi ecco la risposta della Stella: Bottas cerca di frenare l’arrembata di Vettel. Il tappo argento (per favorire la rincorsa di Hamilton) dura due giri, poi il ferrarista compie un sorpasso magico andando addirittura sull’erba. Capolavoro vero per riprendersi la prima posizione. Al 27esimo giro è primo il tedesco, poi Hamilton e Bottas.

Anche ai box è grande sfida tra Ferrari e Mercedes. Gli uomini del team tedesco giocano anche ad uscire fintando un pit stop per poi rientrare. Quelli della Rossa non abboccano. Al 36esimo giro Hamilton va dentro davvero e monta una gialla, quella più prestazionale. Vettel un giro dopo mette la bianca per rimanere fuori fino alla fine. Ecco il ruota a ruota alla prima curva: i due si sfiorano, la Ferrari ha la meglio e tiene la posizione. Altro capolavoro, ma quanto può reggere? Giro 40, forfait di Bottas, motore ko. Così si pareggiano i conti tra le due scuderie anche per il Mondiale costruttori di Formula 1. Terzo Ricciardo, zitto zitto con la sua Red Bull va forte senza però tenere il ritmo di quei mostri davanti.

Hamilton ha la meglio

Giro 44, Vettel non regge. Hamilton lo passa a velocità doppia e si riprende la prima posizione. L'unica speranza nei box di Maranello è il calo prestazionale della gomma gialla di Lewis, che potrebbe andare in crisi nell'ultima parte della gara. Niente da fare, l'inglese si mantiene davanti e vince il Gran Premio di Formula 1. Seb esulta, la Ferrari è sempre lì. Applausi per Fernando Alonso: finisce 13esimo, è una notizia. In Spagna, a casa sua, riesce a portare a termine la prima gara della stagione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.