White a McGregor: "Vuoi Mayweather? Hai tempo fino a domenica"

Entro domenica il boss di UFC conta di incontrarsi con Notorious e successivamente sarà pronto per trattare con l'entourage del pugile americano.

Dana White e Conor McGregor insieme, preparano la sfida a Mayweather

151 condivisioni 3 commenti 5 stelle

di

Share

Aveva detto che nel giro di qualche giorno si sarebbe "chiuso in una stanza" con Floyd Mayweather per definire una volta per tutte le condizioni del match con Conor McGregor. Ma probabilmente Dana White, tre settimane fa, era stato fin troppo ottimista sulla riuscita della sua opera di convincimento. O meglio, prima avrebbe dovuto accertarsi che quelle cifre fossero ritenute adeguate anche dal campione UFC.

Nel suo intervento a The Herd, Dana White aveva quasi dato per scontato che l'atleta della federazione di arti marziali miste di cui è a capo accettasse senza problemi i dettagli e le cifre proposte, circa 100 milioni di dollari per il pugile e 75 destinati a Notorious.

A distanza di settimane, però, non si è mosso ancora niente in riferimento a quello che era il programma reso pubblico dal chairman di UFC, che proprio per questo è tornato sull'argomento spiegando che il motivo di questo continuo dilatarsi dei tempi sia da attribuire alla mancata risposta da parte di Conor McGregor. E senza quella, andare a parlare con Mayweather sarebbe ovviamente del tutto inutile.

McGregor v Mayweather, c'è una deadline

Per questo motivo, Dana White ha provato a mettere fretta al suo atleta numero uno, fissando una deadline oltre la quale non ha intenzione di attendere, come spiegato in un'intervista concessa a Jim Rome:

Ho pianificato di vedermi con McGregor entro questa domenica, per poi andare a parlare con il team Mayweather e iniziare la trattativa con loro. Se riuscissimo a seguire questa tempistica, allora tutto potrebbe realizzarsi veramente. Ma devo ancora negoziare con loro, quindi non è affatto scontato che ci sia un esito positivo.

L'invito indiretto è rivolto proprio a Conor, che a questo punto dovrà trovare il modo di incontrarsi con il suo capo entro domenica. Il boss della UFC entra poi nel dettaglio:

Credo che possa uscire fuori qualcosa di buono. Spero lunedì di potermi andare a sedere al tavolo delle trattative con il team di Mayweather. Non posso prendere alla leggera questa cosa, si tratta di una questione di affari e dovrei focalizzarmi su tutte le altre cose che ci ruotano attorno.

La fase di stallo sembra essere arrivata sul punto di essere interrotta. Ora tocca a McGregor dare quella piccola spinta necessaria affinché si sblocchi.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.