Champions League, la finale sarà Juventus-Real Madrid

All'Atletico non riesce la rimonta. Zidane esulta: appuntamento a Cardiff il 3 giugno per sfidare la sua ex squadra, con il ricordo di quella finale ad Amsterdam.

Champions League, in finale ecco Juventus-Real Madrid

631 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La finale di Champions League 2017 sarà Real Madrid-Juventus. Tutto secondo come pronostico al Calderon: la squadra di Zidane butta fuori l’Atletico Madrid e vola a Cardiff. Appuntamento al 3 giugno: sarà la seconda sfida in finale tra i due club dopo quella del 20 maggio 1998 vinta 1-0 dai blancos.
Niente impresa invece per gli uomini del Cholo, che si ritrovano ancora una volta eliminati dall’altra squadra di Madrid. Più o meno una maledizione: due finali perse (nel 2014 e nel 2016) e un’eliminazione ai quarti per mano proprio delle merengues. 
Il Millennium Stadium adesso aspetta solo le due protagoniste della finale di Champions League: mai lo stadio di Cardiff ha ospitato un evento così importante. Un motivo in più per rendere quella serata unica.
Champions League, Cristiano Ronaldo e Isco dopo il gol
Champions League, Real Madrid in finale: eliminato l'Atletico Madrid

Champions League, il Real Madrid raggiunge in finale la Juventus

74.500 spettatori sono pronti a contendersi lo spettacolo che solo una finale di Champions League ha da offrire. Il terreno di battaglia: un campo del 2014, ibrido, metà sintetico e metà erba naturale. È un tempio del rugby e della musica. Qui il Galles dell’ovale ci costruisce le imprese. L'impianto ha ospitato i più grandi artisti del mondo, dagli Stones agli U2 passando per Springsteen e Madonna. In estate aprirà le porte anche a Robbie Williams e Justin Bieber. Ma prima tocca a Cristiano Ronaldo, Higuain e company. La caccia al biglietto, con prezzi che vanno dai 70 ai 460 euro, è già partita.

Zidane, ti ricordi la Juve?

Cinque anni in bianconero per Zizou. Ritrova la sua ex squadra in finale, l’emozione ci sarà. Ma poi andrà messa da parte: nessuno mai è riuscito nella storia a vincere per due anni consecutivi la Champions League. E poi c’è una Liga ancora da conquistare: il ‘doblete’ a Madrid lo aspettano da 60 anni.
Champions League, Zidane in finale
Champions League, Zidane pronto ad affrontare la sua ex squadra in finale
Dall’altra parte, invece, c’è Massimiliano Allegri che sogna ancora più in grande. Dal ‘doblete’ madridista al ‘triplete’ bianconero. Basta un punto, domenica contro la Roma, per vincere il sesto scudetto consecutivo. Mercoledì 17 maggio, poi, ecco la Lazio all’Olimpico per la finale di Coppa Italia. Quattro giorni intensi da.

Un precedente che ancora brucia

Real Madrid e Juventus si sono sfidate in Champions League 13 volte. Il bilancio: 6 vittorie bianconere, 2 pareggi e 5 sconfitte. Già, la sconfitta più brutta, che brucia ancora, è quella in finale di Coppa Campioni il 20 maggio del 1998. L’unico precedente prima di Cardiff tra i due club è quello dell’Amsterdam Arena. Zidane è in campo con la Juventus insieme ad altri fenomeni come Del Piero, Inzaghi, Davids e Peruzzi. Tra i blancos ci sono Roberto Carlos, Seedorf, Raul, Morientes e Mijatovic. Proprio un gol nella ripresa dell'attaccante montenegrino (in fuorigioco), consegna la Coppa numero 7 al Real di Heynknes. Una delusione per i ragazzi di Marcello Lippi dura da digerire. Il 3 giugno, in qualche modo, ci sarà nell'aria la voglia di rivincita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.