Lipsia, sei in Champions League. Werner: "Siamo un gruppo di amici"

Werner ha trascinato la società in Champions League. Con 19 centri in Bundesliga è il miglior marcatore di sempre per una neopromossa: "Qui siamo tutti amici".

Timo Werner è il miglior marcatore tedesco. Ha portato il Lipsia in Champions League

452 condivisioni 0 commenti

di

Share

Mateschitz disse storia, e storia fu. Il Lipsia si è qualificato per la fase a gironi di Champions League. L’uomo a capo della Red Bull è riuscito a realizzare il proprio progetto: portare il club fino al torneo internazionale più importante che ci sia. È partito nel 2009 fondando la società dal nulla e cominciando il percorso dal calcio dilettantistico. È arrivato fra i grandi.

Con la vittoria di sabato per 4-1 contro l’Hertha Berlino, il Lipsia ha ottenuto la matematica qualificazione alla Champions League. Ed è un risultato storico, non soltanto per il club ma per tutte le città della ex DDR. L’ultima squadra di quella zona ad arrivare in Europa era stata l’Union Berlino, che partecipò alla Coppa Uefa del 2001-02 dalla Serie B tedesca (nella stagione precedente aveva raggiunto la finale di Coppa di Germania).

Nelle regioni della Germania dell’est ancora oggi si guadagna in media il 33% in meno rispetto a quanto i lavoratori percepiscano a ovest. Questo si rispecchia anche nelle società di calcio. Le infrastrutture non sono all’altezza e i giocatori che vengono dall’est sono pochi. Nella rosa dei Mondiali del 2014 solo Kroos. Con l’arrivo in Champions League del Lipsia tutto può cambiare.

Vota anche tu!

Dove può arrivare il Lipsia nella prossima Champions League?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Lipsia, raggiunta la Champions League: è festa grande

Finita la partita con l’Hertha Berlino sono subito cominciati i festeggiamenti. I giocatori sono andati nella più famosa discoteca della città e per i prossimi giorni non si presenteranno al centro d’allenamento. Lo ha confermato mister Ralph Hasenhüttl in persona, che, commosso, ha commentato:

Gli sforzi di tutto l'anno sono stati premiati. Ora la pressione che abbiamo sopportato ha un senso. Non voglio vedere i giocatori fino a mercoledì, hanno piena libertà in questi giorni. Un traguardo così va festeggiato.

Timo Werner, che con 19 gol segnati è il miglior marcatore della storia della Bundesliga tra le fila di una neopromossa, ha spiegato il segreto del successo del Lipsia:

Siamo tutti coetanei. Siamo diventati amici durante l'anno e abbiamo raggiunto un grande risultato.

Effettivamente quello è sempre stato l’obiettivo del club. Creare una squadra comprando solo giocatori di 23 anni o meno. E i risultati col tempo si sono visti. Dal dilettantismo il Lipsia è arrivato alla Champions League in 8 anni. Mateschitz disse storia, e storia fu.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.