Shandong Luneng-Guangzhou R&F 3-0: Magath sale al terzo posto

L'allenatore tedesco affianca proprio l'R&F al terzo posto dopo il successo firmato dalla doppietta di Zhang Chi e dal gol di Diego Tardelli. Zahavi sbaglia un rigore.

239 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Vittoria importantissima dello Shandong Luneng, che nel posticipo dell'ottava giornata della Chinese Super League, batte 3-0 il Guangzhou R&F e si porta a -3 dall'Evergrande capolista. All'Olympic Sports Center di Jinan, dove gli arancioni non perdono da dieci gare, i padroni di casa conquistano i tre punti grazie alla doppietta di Zhang Chi e al gol di Tardelli.

Primo tempo

Nell'undici di Felix Magath non c'è Papiss Cissé: in attacco, vicino a Pellè, va l'ex PSV Diego Tardelli, autore della rete decisiva nella vittoria contro il Guangzhou Evergrande alla 2° giornata. Sono tre i cambi nella formazione di Stojkovic rispetto all'ultima partita giocata, coincisa con la prima sconfitta in campionato (1-3 contro il Guizhou) dopo cinque vittorie e un pareggio: escono Jihong, Lin e Giannou, entrano Hyun-Soo, Tixiang e Renatinho.

Meglio i padroni di casa all'inizio: non passano neanche cinquanta secondi e Yuelei è costretto a intervenire sulla conclusione del capitano Hao Junmin. Al 14' arriva il gol dell'1-0: traversone di Xinghan e colpo di testa di Zhang Chi, bravo ad anticipare di testa il difensore Zhipeng.

L'esterno si ripete al 21', saltando sulla destra Teng e Hyun-Soo e battendo Yuelei con un preciso diagonale: per il numero 13 sono le prime due reti in Super League, dopo 53 partite, tutte disputate con la maglia dello Shandong.

Il Guangzhou R&F risponde con i tentativi di Xiao Zhi (parato) e Zahavi (fuori), ma è ancora lo Shandong ad andare vicino al gol, prima con Xinghan e poi con Tardelli: in entrambi i casi, è bravo Yuelei a bloccare il pallone.

L'ultima occasione della prima frazione è rappresentata dal colpo di tacco di Zahavi: la giocata dell'israeliano viene però respinta da un ottimo intervento da Wang Dalei, terzo portiere della nazionale cinese.

PellèCopyright Corriere dello Sport
Graziano Pellè, in ombra contro il Guangzhou R&F nonostante la vittoria.

Secondo tempo

Parte forte il Guangzhou R&F: Miao impegna Dalei da distanza ravvicinata, lo stesso fa Renatinho con un sinistro da fuori area. Dall'altra parte, anche Yuelei è protagonista di una bella parata, deviando in calcio d'angolo un tentativo di Junmin diretto all'incrocio dei pali. Al 57' è il turno di Long, ma il suo tiro a giro finisce poco lontano dal palo difeso dall'estremo difensore dell'R&F, che nulla può quattro minuti più tardi, sulla conclusione dal limite dell'area di Diego Tardelli, bravo ad accentrarsi e calciare in porta nonostante la marcatura, tutt'altro che perfetta, di Hyun-Soo.

È ancora Tardelli, sessanta secondi dopo, a sfiorare il 4-0, calciando addosso a Yuelei, a tu per tu con il portiere. Per il Guangzhou, e in particolare per Zahavi, non è giornata: l'ex Palermo, dopo aver realizzato otto gol nelle ultime sei partite (gara di coppa contro il Qingdao Huanghai compresa), sbaglia un calcio di rigore decretato dall'arbitro Wang per un contatto tra Lin e Gil, calciando il pallone in curva.

TardelliCopyright GettyImages
Diego Tardelli, 2 gol in 3 partite nella Super League 2017.

Chinese Super League, 8° giornata

In classifica, lo Shandong raggiunge il Guangzhou R&F a terzo posto: entrambe le squadre hanno 16 punti, tuttavia Pellè&Co. hanno una gara da recuperare dopo il rinvio della scorsa settimana del match contro lo Shanghai Shenhua (si recupererà il prossimo 19 settembre). Nelle altre partite della domenica, è finita 1-1 tra Tianjin Teda e Liaoning, mentre a Pechino l'Hebei ha superato 4-1 il Beijing Guoan.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.