Le 16 scarpe da calcio che hanno segnato la nostra infanzia

Marca ha ricordato gli scarpini più famosi che hanno fatto la storia degli ultimi anni e che sono stati indossati da alcuni grandissimi calciatori.

10k condivisioni 3 commenti 5 stelle

di

Share

Quando da bambini avevamo pomeriggi liberi da impegnare e subito si organizzavano partite a pallone al prato vicino casa o per strada: che ricordi. "Ciao mamma vado a giocare, torno per cena", dicevamo. Al rientro eravamo sudati, sporchi di terra e d'erba sulle ginocchia, ma eravamo felici. Bastavano gli amici, un pallone e le scarpe da calcio, niente più.

Già, l'outfit non era un dettaglio, ci tenevamo a far bella figura e a sfoggiare il nostro completo davanti agli altri: maglietta della squadra del cuore, guanti - per chi si metteva in porta - e pantaloncini. Ma il vero tocco di classe stava proprio negli scarpini, comprati apposta per quelle occasioni e per assomigliare in tutto e per tutto agli idoli di infanzia.

Marca ha scelto le sedici scarpe da calcio più famose che hanno fatto la storia e che hanno segnato i nostri pomeriggi all'aria aperta. Modelli indimenticabili, con linee uniche e colori aggressivi che ci rendevano più forti. O almeno ci piaceva crederlo. Facciamo un tuffo nel passato ammirando quei capolavori.

Le scarpe da calcio che hanno fatto la storia

1. Copa Mundial

Scarpini Copa Mundial
Copa Mundial

Che più classici non si può. Belli, in bianco e nero, con la linguetta che si piega sul collo dello scarpino. Davvero un gran modello, disegnato per la Coppa del Mondo del 1982 ma apparso già tre anni prima, nel 1979.

2. Nike Air Legend Tiempo

Scarpini Nike Air Legend Tiempo
Gli scarpini di Ronaldinho: le Nike Air Legend Tiempo

Diventate famose soprattutto per chi le ha indossate: Ronaldinho. Non proprio uno qualsiasi, con quelle scarpette improvvisamente sentivamo la classe e la tecnica entrarci in corpo. Non tentare elastici, buste e veroniche con le Nike Air Legend Tiempo sarebbe stato un oltraggio: la bellezza di quegli scarpini ce lo imponeva. I due colori si alternavano: o dettagli in oro e sfondo bianco oppure scarpa tutta dorata con poche rifiniture bianche. Il risultato non cambiava, rimanevano un'eccellenza.

3. Air Zoom Total 90

Scarpini Air Zoom Total 90
Le Air Zoom Total 90 calzate anche da Luis Figo

Da ammirare e basta. Quasi verrebbe voglia di comprarle e metterle in vetrina, così da non rovinarle e contemplarle, ma sappiamo bene tutti che non sarebbe il loro posto. Devono essere indossate per sentire l'effetto che si prova a giocare con gli stessi scarpini utilizzati più volte da Luis Figo. Il portoghese li adorava, è lì che la sua incredibile fantasia veniva conservata e sfoderata al momento giusto. Blu e argento, con i lacci posti di traverso e il baffo della Nike su ogni lato: leggendari.

4. Joma

Joma
Gli scarpini rossi della Joma

Fino ad adesso abbiamo visto e ricordato scarpini piuttosto classici, soprattutto nei colori. La Joma invece, marca spagnola, fu una delle primissime a scommettere anche su altri colori più vivaci. Il rosso con dettagli in nero e bianco fu una trovata geniale per consegnare agli amanti del calcio un altro paio di scarpe particolari.

5. Adidas Predator

Scarpini Adidas Predator
Le Adidas Predator hanno una storia che parte dai Mondiali del 1994

La loro prima apparizione è datata 1994, in occasione dei Mondiali americani. Da lì hanno riscosso solamente successo e approvazione e hanno continuato ad evolversi ricercando la forma più accattivante possibile. Come suggerisce il nome, i Predator hanno uno stile più sinuoso e aggressivo, con colori che ne esaltano la linea. Sui primissimi il nero li faceva da padrone, poi sono stati studiati e ideati altri modelli con altri effetti cromatici. La loro bellezza li ha resi una delle scarpe più utilizzate sui campi di gioco.

6. Patrick Gold Cup

Scarpini Patrick Gold Cup
Grandissimi campioni hanno calzato le Patrick Gold Cup

Simili ad altri modelli, ma con particolari unici. Le Patrick Gold Cup hanno più che altro privilegiato la tradizionale accoppiata bianco-nero, con linguetta e lacci in linea e bordo totalmente bianco a definire la scarpetta. La scritta della marca compare sul lato del piede, dove poco dietro campeggiano le due strisce trasversali. Questi scarpini andavano parecchio di moda negli anni '70, '80 e '90 e sono stati indossati da illustri calciatori: fra i tanti, ricordiamo Laudrup, Platini, Keegan e Papin.

7. Adidas Questra

Scarpini Adidas Questra
Le Adidas Questra per il Mondiale del 1994

Ecco le Adidas Questra, una versione delle Adidas nata nel 1992 e lanciata in vista della Coppa del Mondo del 1994. Il logo tedesco appare in bianco sullo scarpino nero con forme diverse dal solito. Della stessa marca era sorto pure un pallone, rimasto anche lui nella storia insieme agli scarpini.

Pallone Adidas Questra
Il pallone "Adidas Questra" ufficiale dei Mondiali del 1994

8. Nike Mercurial

Ronaldo e le Nike Mercurial
Ronaldo a Francia '98 con le sue Nike Mercurial

Lui un "Fenomeno" e loro fenomenali. Che coppia quella sfoggiata durante i Mondiali a Francia '98: Ronaldo, che in quel periodo era il migliore attaccante del mondo, e le sue mitiche scarpe, le Nike Mercurial. Il baffo giallo che richiamava i colori del Brasile e le onde blu sullo sfondo, il tutto per uno stile armonioso. Con quegli scarpini Ronaldo diventò vice-campione del mondo e Pallone d'Oro.

9. Puma King

Scarpini Puma King
Le Puma King indossate anche da Mijatovic

"Puma" in grande al centro e "King" in piccolo sul lato: nere, bianche e con un pizzico di oro per confezionare un altro paio di scarpini senza tempo. Le Puma King hanno fatto storia e hanno accompagnato un grande giocatore durante le sue partite: Predrag Mijatovic, ex attaccante anche del Partizan, del Real Madrid e della Fiorentina.

10. Adidas Kaiser

Scarpini Adidas Kaiser
Gli scarpini da imperatore

Più tedesche di così non si può: Adidas è la marca, una delle più famose non solo in Germania ma anche nel mondo, e "Kaiser" è il nome, ispirato proprio al titolo che si dà all'imperatore germanico. Conferiscono a chi le indossa un'aura quasi divina e un senso di responsabilità non indifferente. I Kaiser non possono essere indossati da chiunque, sono scarpini da imperatore.

11. Nike Tiempo Premier

Scarpini Nike Tiempo Premier
Le Nike Tiempo Premier di Romario

Non solo belli ed eleganti, ma anche storici. Sì, perché la Nike fece il suo debutto nel mondo del calcio proprio grazie ai colori e alle linee di questi scarpini, Le Nike Tiempo Premier. E il loro promotore non fu proprio uno qualunque, ma un certo Romario che le indossò durante i Mondiali del 1994 negli Stati Uniti d'America.

12. Kronos

Scarpini Kronos
Gli storici Kronos di Stoichkov

Capocannoniere a USA '94 con 6 gol e Pallone d'Oro lo stesso anno, Hristo Stoichkov è stato uno dei più forti calciatori di sempre, passato anche per il Barcellona tra 1996 e il 1998. Ed è stato lui a rendere celebre i Kronos, gli scarpini bianchi e neri con la suola dorata calzati proprio durante i Mondiali. Tanto celebri e storici da essere esposti in vetrina come un monumento del calcio.

13. Nike Total 90

Scarpini Nike Total 90
Nike Total 90

Ecco un'altra gioia delle Nike, le Total 90. Uscite in vario stile, con diversi colori ma con la solita forma di quel modello. Anche questi scarpini si può dire che hanno segnato un'epoca, tanto da essere uno degli esemplari più venduti. Addirittura - chi le aveva lo sa - non si indossavano solo per giocare a pallone ma anche come scarpa da passeggio: talmente belle, privarsene sarebbe stato un peccato.

14. Adidas F50

Scarpini Adidas F50 Tunit
Adidas F50 Tunit

Di diversi tipi e modelli e con vari colori, anche le Adidas F50 si sono prese la scena nel panorama calcistico. Chi possedeva quegli scarpini poteva cambiare i tacchetti a seconda del tipo di terreno che bisognava affrontare: davvero un pezzo unico.

15. Lotto

Scarpini Lotto
Lotto neri e verdi

Un particolare modello nero e verde era l'icona di Davor Suker, ex calciatore del Real Madrid e dell'Arsenal. Quel paio poi è stato ripreso per creare altri scarpini con lo stesso stile aggressivo e caratteristico.

16. Predator

Scarpini Predator
I Predator di Beckham

Una versione dei Predator fatta apposta per uno che di stile e moda se ne intende davvero: David Beckham. Bianchi, con particolari in argento e celeste. Innovativa la linguetta con il logo del giocatore inglese mentre calcia il pallone. Beckham e suoi scarpini sono finiti nella storia.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.