FIFA 18: in arrivo miglioramenti grafici e nella telecronaca

Emergono le prime anticipazioni per il prossimo titolo della EA Sports: il motore grafico Frostbite sarà ulteriormente sviluppato sullo stile di Battlefield 1.

3k condivisioni 22 commenti 5 stelle

di

Share

Ecco le prime anticipazioni del prossimo titolo del grande classico della EA Sports, FIFA 18. La prossima versione dell'appuntamento annuale con il videogame calcistico - secondo i primi rumors in programma per il 23 settembre 2017 - porterà con sé novità e miglioramenti, che come sempre vengono in parte rivelati nei mesi precedenti in modo da appagare la curiosità dei moltissimi utenti già proiettati verso la prossima stagione.

Si è già parlato delle varie possibilità per quel che riguarda il nuovo uomo copertina che succederà a Marco Reus (anche se non è del tutto esclusa una conferma del tedesco del Borussia Dortmund), così come dell'introduzione di nuovi campionati, dalla Chinese Super League al campionato indiano, passando per la terza divisione tedesca.

Confermatissima la modalità "Il Viaggio", un vero successo dell'ultima versione con la possibilità di far crescere Hunter, vivendo in prima persona la sua carriera calcistica. Questa modalità subirà delle implementazioni e la possibilità di scegliere nuove storie. Ma non sono solo queste le novità che troveremo in FIFA 18, perché dagli studi dove si lavora sul motore grafico Frostbite, quello che si occupa di molti giochi targati Electronic Arts, emergono delle indiscrezioni che faranno molto piacere ai videogiocatori di tutto il mondo.

Novità in FIFA 18

A parlare delle migliorie che saranno introdotte in FIFA 18 ci ha pensato direttamente Jonas Skantz, il responsabile di tutto ciò che concerne il motore grafico: una particolare cura sarà rivolta verso la pelle di calciatori e allenatori, che grazie a un nuovo e avanzato sistema di illuminazione garantirà un effetto estremamente reale, sullo stile tanto per intenderci di quello già utilizzato dalla Eletronic Arts per Battlefield 1. Anche i capelli subiranno delle innovazioni e i loro movimenti saranno molto più realistici.

Su di loro si sta lavorando con motion blur, una sorta di simulazione di quello che accade nella realtà a seguito di un rapido cambiamento di visuale, che si ottiene (in estrema sintesi) lasciando attiva una parte di luce della scena precedente.

Altre migliorie riguarderanno poi come al solito le animazioni di giocatori e allenatori (le avranno personalizzate anche loro), nonché la percezione della profondità del campo. Questa - come spiegato sempre da Skantz - consentirà di garantire un "effetto televisivo", giocando sembrerà di vedere realmente una partita in TV. Non è ancora finita: grazie a un'anticipazione di Caio Ribeiro (ex talento mai esploso di Inter e Napoli), oggi commentatore tecnico della versione brasiliana di FIFA, veniamo a sapere di linee aggiuntive nella telecronaca. E se ci saranno in Brasile, va da sé che riguarderà anche l'edizione italiana con Pierluigi Pardo e Stefano Nava.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.