Chongqing Lifan-Shanghai SIPG 1-1: Villas-Boas viene raggiunto al 94'

Lo Shanghai SIPG passa in vantaggio con He Guan al 52', ma il Chongqing Lifan trova il pareggio al 94' grazie alla conclusione di Ding Jie.

120 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Prosegue all'ultimo secondo la striscia positiva del Chongqing Lifan, che dopo aver fermato Jiangsu e Shandong si conferma avversario ostico per le big bloccando sull'1-1 il lanciatissimo Shanghai SIPG.

Primo tempo

Senza Elkeson per la quarta volta in stagione, Villas-Boas punta sugli altri due brasiliani Hulk, Oscar e sui cinesi Wu Lei e Lu Wenjun. Woe-Ryong si affida all'ex Benfica Alan Kardec e all'esterno Fernandinho, in gol nell'ultima gara contro lo Shandong.

Prima frazione di marca Chongqing: al 10' Jie sfiora il gol con un colpo di testa, alla mezz'ora Junling risponde presente su Kardec e Nan Song nel giro di sessanta secondi. Sul finire del tempo, è il capitano Wu Qing ad andare vicino al vantaggio, ma la sua conclusone termina sul fondo. 

Secondo tempo

GuanCopyright GettyImages
He Guan (in maglia bianca), difensore dello Shanghai SIPG.

Lo Shanghai, dopo aver sorprendentemente subìto l'offensiva avversaria nei primi quarantacinque minuti, passa al 52' con He Guan, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Hulk. Terzo gol in carriera per il difensore cresciuto nel vivaio dell'SIPG, alla trentaduesima gara giocata con la maglia della prima squadra.

Il Chongqing risponde col tentativo di Kardec, fermato da Junling all'ingresso in area. Sul ribaltamento di fronte, Wu Lei semina il panico sulla sinistra e sfiora il gol dell'anno con una conclusione rasoterra che termina a lato dopo aver percorso tutta la linea di porta.

Nuova occasione per Wu Lei all'80': l'esterno taglia al centro dell'area sul cross di Wenjun trovando però l'ottima risposta di Xiaofei, che riscatta parzialmente la sua prestazione dopo l'errore sul gol. L'1-0 si protrae fino al 94', quando all'ultima azione Ding Jie, lasciato incredibilmente solo in piena area, fa scoppiare l'Olympics Sports Center trovando la rete del definitivo pareggio.

LeiCopyright GettyImages
Wu Lei, anche oggi tra i migliori in campo.

Chinese Super League, 7° giornata

Quella tra Chongqing e Shanghai era l'unica partita in programma domenica. Nei posticipi del sabato sera (sabato pomeriggio in Italia), Guangzhou Evergrande ed Hebei Fortune hanno superato rispettivamente Henan Jianye (2-4) e Tianjin Teda (4-0, doppietta di Lavezzi), mentre Shanghai Shenhua-Shandong Luneng è stata rinviata al 19 settembre per l'inagibilità dell'Hongoku Stadium, a causa dei danni provocati dall'incendio del mese scorso. Dopo sette giornate, Evergrande e Guangzhou R&F guidano la classifica con 16 punti, dietro di loro ci sono lo Shanghai SIPG a quota 14, lo Shandong a 13 (con una gara in meno) e l'Hebei a 12.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.