Bayern Monaco, Nagelsmann respinge i rumors: "Resto all'Hoffenheim"

Fotografato allo stadio durante Bayern Monaco-Borussia Dortmund vestito di rosso, Nagelsmann nega possa allenare il club bavarese per la prossima stagione.

Julian Nagelsmann nega che possa andare al Bayern Monaco in estate: resta all'Hoffenheim

749 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Polemiche e voci di mercato. Spesso sono collegate. O meglio, sono conseguenziali. Alle polemiche spesso seguono le voci di mercato. È ciò che sta succedendo al Bayern Monaco fresco campione di Germania per la 27esima volta. Dopo le eliminazioni da Champions League e Coppa di Germania, Carlo Ancelotti è stato messo in discussione. Qualcuno avrebbe perfino trovato il sostituto: Julian Nagelsmann.

Mercoledì scorso, durante la partita di coppa fra Bayern Monaco e Borussia Dortmund, Nagelsmann è stato fotografato in tribuna. Fin qui potrebbe non esserci nulla di strano. Però Zuzenhausen (dove si allena l’Hoffenheim) è a 350 chilometri da Monaco e Julian era vestito di rosso, notoriamente il colore dei bavaresi.

Visto il risultato, in molti hanno subito ipotizzato che Nagelsmann sia in stretto contatto con i dirigenti del Bayern. L’allenatore dell’Hoffenheim, in un rapido botta e risposta con un giornalista della Bild, ha spiegato qual è realmente la situazione. Sottolineando che in estate non cambierà squadra.

Vota anche tu!

Nagelsmann merita la panchina del Bayern Monaco?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Nagelsmann non andrà al Bayern Monaco: resterà all’Hoffenheim

Che Nagelsmann abbia un futuro roseo è evidente. A soli 29 anni sta portando l’Hoffenheim in Champions League. Un capolavoro tattico dopo l’altro, così si è conquistato gli apprezzamenti di tutti i più grandi club al mondo. Ormai tutti, dai tifosi ai giocatori fino ai dirigenti, sono affascinati dalla sua storia. Vederlo in tribuna all’Allianz Arena ha innescato le voci di mercato.

Julian Nagelsmann
Julian Nagelsmann, vestito di rosso, durante Bayern Monaco-Borussia Dortmund

Anche perché Hoeness, presidente del Bayern Monaco, a inizio marzo aveva ammesso che, in un futuro lontano, Nagelsmann potrebbe fare al caso dei bavaresi. Ma ipotizzare che le parti siano già in trattativa solo perché era vestito di troppo ha un po’ infastidito il tecnico dell’Hoffenheim:

Sono allenatore dell'Hoffenheim, nonostante abbia un cappotto rosso, delle scarpe rosse e beva la Coca-Cola che viene venduta in una lattina rossa. Ho anche una macchina rossa: Aia-iai…cosa significa tutto questo? Nulla. Anzi, vi dirò di più: ho anche un cappotto giallo che però non mi sta bene come quello rosso. In realtà mi ero messo quel cappotto perché pensavo che nel "mar rosso" dell'Allianz Arena non sarei stato notato, non ha funzionato.

L’anno prossimo Nagelsmann si giocherà la Champions League con il suo Hoffenheim. Poi, in futuro, potrebbe anche andare al Bayern Monaco, ma non in quest’estate. Polemiche e voci di mercato. Spesso sono collegate. Non sempre però hanno motivo d’esistere. Né le prime, né le seconde…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.