Liga: sulla strada del Barcellona c'è il derby con l'Espanyol

Nel testa a testa col Real Madrid per la Liga, per i catalani c'è l'ostacolo derby. E la memoria dei tifosi torna al Tamudazo del 2007.

Il Barcellona va a giocare in casa dell'Espanyol

312 condivisioni 0 commenti 1 stella

di

Share

L’ago della bilancia che deciderà il vincitore del campionato spagnolo potrebbe chiamarsi Espanyol. Nell’ultima giornata di campionato Barcellona e Real Madrid hanno travolto rispettivamente Osasuna e Deportivo, a 4 giornate dalla fine rimangono in testa alla classifica a pari punti, con i blancos che però hanno una partita da recuperare contro il Celta Vigo.

Se sulla carta il calendario in Liga dei catalani appare più abbordabile, con il Real che dovrà giocare contro Valencia e Siviglia, la prossima partita potrebbe essere un ostacolo molto arduo da superare per la squadra di Luis Enrique e addirittura risultare decisiva, perché ad aspettarla c’è il derby contro l’Espanyol.

La formazione di Quique Sanchez Flores è in una posizione di classifica tranquilla e non sembra poter avere più l’ambizione di raggiungere un posto che le garantirebbe l’accesso in Europa League, ma data l’accesissima rivalità con il Barcellona, molti tifosi dell’Espanyol sognano già di poter ostacolare la rincorsa al titolo dei blaugrana. E la mente torna inevitabilmente al derby che costò la Liga al Barça nel 2007.

Barcellona ed Espanyol: una rivalità sportiva e politica

Come spesso accade in Spagna, la rivalità fra queste due squadre ha radici che non riguardano semplicemente il lato sportivo. I contrasti fra le due società risalgono addirittura ai tempi delle rispettive fondazioni, con la contrapposizione fra l’Espanyol, che fu costituito dall’associazione di alcuni tifosi rigorosamente spagnoli, e la natura più internazionale del Barcellona, fondato invece da un gruppo di calciatori di diversa provenienza. Oltre al tratto nazionalista, la rivalità entrò anche nella sfera politica quando all’Espanyol fu concesso il patrocinio dalla famiglia reale di Spagna, fatto che attirò ancor di più l’antipatia dei tifosi del Barça, guidati dalla storica avversione dei catalani nei confronti della corona.

Se questo punto di criticità fra le due squadre è diventato meno predominante col tempo, dati i cambiamenti dell’Espanyol che dal 1995 ha cambiato il proprio nome nella pronuncia catalana (originariamente Español), la rivalità fra le due tifoserie è sempre accesa, specie dal lato dei sostenitori dei bianco-blu. Quello di Barcellona, infatti, è uno dei derby più “squilibrati” del calcio europeo: i tifosi del Barça considerano il Real Madrid il loro unico, grande rivale. A livello statistico i risultati sono piuttosto netti, con i blaugrana che hanno vinto 93 volte su 163 partite contro le 34 dell’Espanyol. Eppure, nonostante i pochi successi, è piuttosto il ricordo di un pareggio a essere rimasto particolarmente vivo nelle menti dei tifosi dell’Espanyol: il Tamudazo.

Il derby che costò la Liga al Barcellona

Il gol di Tamudo contro il Barcellona.
La rete di Tamudo che costa la Liga del 2007 al Barcellona.

Il 9 giugno del 2007 Real e Barcellona scendono in campo nella penultima giornata a pari punti in testa alla classifica, proprio come accade oggi. A meno di 2 minuti dalla fine di entrambe le partite, il Barcellona sta vincendo per 2-1 al Camp Nou contro l’Espanyol mentre il Real è sotto con lo stesso risultato in trasferta a Saragozza.

A pochi secondi dal fischio finale, a Barcellona arriva il pareggio del capitano dei bianco blu, Raul Tamudo, che aveva già segnato il gol del momentaneo vantaggio. Nello stesso istante il Real pareggia a Saragozza e torna in testa alla classifica grazie al vantaggio negli scontri diretti. Questa rete permise all’Espanyol di fermare la corsa verso la conquista della Liga del Barcellona e fece entrare definitivamente Tamudo, già idolo dei tifosi, nella leggenda di questa società: quella doppietta gli permise di diventare il miglior marcatore della storia del club.

Le condizioni del derby che andrà in scena stasera, in onda dalle 20:45 su Fox Sports, canale 204 di Sky, sono sicuramente diverse da quelle di 10 anni fa: quel Barcellona non era ancora dominante come è diventato dopo l’avvento di Pep Guardiola nell’ultima decade e, dopo il Tamudazo, l’Espanyol ha vinto solo 2 degli ultimi 19 derby. Ma i tifosi della squadra di Flores sognano già di portar via punti al Barça per fare un nuovo sgambetto ai rivali di sempre. E come loro, lo sognano anche i tifosi del Real Madrid.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.