Formula 1, Alonso crisi (arancio) nera: "McLaren deludente, basta"

Il pilota spagnolo ha finito la pazienza, vuole tornare competitivo: "Non aspetterò ancora molto". Niente soluzioni tecniche in Russia, forse in Canada.

Formula 1, Alonso e la fine del rapporto con la McLaren

211 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Sono finiti pure i (finti) sorrisi. Il rapporto che lega Fernando Alonso e la McLaren in Formula 1 è ai minimi storici. Lo spagnolo pensa ad un addio anticipato, la stagione è iniziata male e potrebbe proseguire anche peggio.

In Russia erano attese novità tecniche sulla sua MCL32. Niente da fare, forse a metà giugno in Canada. Dunque? I risultati non arrivano, anzi, la discesa sembra libera e senza freni.
Nelle prove libere di Formula 1 di ieri, l'altro pilota Vandoorne ha cambiato (per la quinta volta, su 4 GP) la power unit. Penalità in griglia di 15 posizioni. E Alonso ha girato lontanissimo dai tempi dei migliori. Soffre lo spagnolo, non vede l’ora di mollare.
Formula 1, Alonso su McLaren a Sochi
Formula 1, Alonso nelle prove libere del GP della Russia

Formula 1, Alonso pronto a salutare

Essere competitivi in Formula 1, per un due volte Campione del Mondo, è uno standard molto elevato. Fernando, dopo 4 GP, non è riuscito mai a portare la sua McLaren Honda al traguardo. Alla CNN ha confessato:
Non aspetterò ancora molto. Quest’anno ho la possibilità di decidere se rimanere o cambiare team. Ad ogni stagione bisogna assicurarsi che non sia l’ultima in cui si è in grado di lottare per vincere.
Insomma, pazienza finita. Ma niente ritiro, un pensiero nemmeno passato nella mente del pilota di Oviedo:
Sono stati anni difficili, serve pazienza. Sono comunque una persona felice che cerca sempre di ottenere il miglior risultato. Le novità tecniche? Qui non esistono, la Honda è in ritardo. Dalla parte della McLaren invece, portiamo qualcosa di nuovo in ogni gara. In Spagna andremo con un telaio inedito, saremo più competitivi. Io sto guidando benissimo, penso di non averlo mai fatto in questo modo. Però non ho concluso nemmeno una gara. Non ci siamo.
Addio ad un passo. E la mente di Alonso è sempre più lontana dalla Formula 1, almeno in questa stagione. Indianapolis, forse Le Mans: ecco le distrazioni per far tornare il sorriso,

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.