Bundesliga, Bayern Monaco campione di Germania: 6-0 al Wolfsburg

Alla Volkswagen-Arena i bavaresi conquistano il 27° titolo della loro storia. Alaba, due volte Lewandowski, poi Robben, Muller e Kimmich. Re Carlo vince anche in Bundesliga.

2k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Il Bayern Monaco non sbaglia il primo match point della stagione. Serviva una vittoria contro il Wolfsburg dopo il pareggio del Lipsia: ecco un 6-0 che vale il titolo di Bundesliga. Carlo Ancelotti salva così la stagione dopo l’eliminazione in Champions League e in Coppa di Germania. Critiche messe da parte, ora è tempo di festeggiare il 27esimo Meisterschale del club bavarese con 3 giornate di anticipo.

E guarda il destino: Bayern Monaco campione a Wolfsburg per la terza volta. Match subito in discesa per gli ospiti grazie alla rete di Alaba. Poi doppietta di Lewandowski, gol di Robben, festa finale con Muller e Kimmich. Avversari troppo passivi: fin dall'inizio hanno subìto la voglia e la foga di una squadra concentrata sull'obiettivo finale.

Bayern Monaco, tutto facile fin dall'inizio

Si inizia con un grande ritmo e un'occasione per parte. Prima Lewandowski, abile in area a girarsi, meno nel cercare la porta. Dall’altra parte Mario Gomez, dopo un’uscita sbagliata di Ulreich, calcia fuori non di molto. Ritmi lenti, per sbloccarla serve una magia su punizione di Alaba. Minuto 19, l’austriaco pennella un pallone che vale il vantaggio. Partita ‘stappata’, serve una doppia parata di Casteels per tenere in vita i suoi. Bonus finiti per l’estremo difensore del Wolfsburg, perché al 37’ Lewandowski lo fredda siglando il 2-0. E non è finita, il polacco ha il tempo anche di realizzare un’altra rete per chiudere il primo tempo sul 3-0. Al Bayern Monaco sono bastati 45' per non sbagliare la prima occasione di trionfare in Bundesliga.

Iniziano i festeggiamenti

Gestione e non solo, al 66' Robben cala il poker con il suo classico gol. Rientro sul mancino e tiro che gonfia la rete, stavolta sul primo palo. Luiz Gustavo si fa anche espellere per doppio giallo: fallo e applausi all'indirizzo del direttore di gara. Il Bayern dilaga e va sul 5-0 grazie a Muller. Il tedesco partecipa alla festa del gol. In chiusura invito anche per Kimmich per il 6-0 che chiude il set. Il party poi si ingigantisce quando si sentono i tre fischi finali: quinto titolo consecutivo in Bundesliga, Carlo Ancelotti applaude e se la ride. Ovvio, poteva fare di più. Ma questa è un'altra storia.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.