Newcastle in Premier League, Benitez vuole 100 milioni per il mercato

Dopo aver riportato i Magpies in Premier League, lo spagnolo vuole assicurarsi che la società mantenga le promesse e gli fornisca un budget adeguato per il mercato.

Rafa Benitez lunedì sera dopo la promozione del suo Newcastle

1k condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Il Newcastle e Rafa Benitez sono tornati: dopo un solo anno di purgatorio, i Magpies guidati dallo spagnolo hanno potuto festeggiare la matematica promozione in Premier League. Un traguardo importante, senza dubbio preannunciato, che però non deve far perdere di vista l'obiettivo principale.

L'ex manager di Liverpool e Chelsea all'inizio della stagione era stato chiaro: sarebbe rimasto anche in Championship ma voleva certezze sul suo futuro e su quello della squadra. Tradotto: io vi riporto in Premier League, voi dovete assicurarmi un budget adeguato per rendere la squadra competitiva. 

Anche e soprattutto questi saranno gli argomenti al centro del prossimo incontro tra Benitez e la società, durante il quale l'allenatore è intenzionato a chiedere una somma ingente di denaro per migliorare la squadra e riportarla ai fasti di un tempo. Nello specifico: 100 milioni per il calciomercato (più quelli che eventualmente si guadagnerebbero con le cessioni) per almeno 7 nuovi giocatori.

La festa di Benitez e i suoi giocatori dopo la promozione
Gli abbracci tra Benitez e i suoi giocatori

Newcastle in Premier League, Benitez prepara il calciomercato

Soldi, potere e responsabilità. Rafa Benitez vuole diventare un vero e proprio manager all'inglese. Non il classico allenatore che si reca agli allenamenti durante la settimana e si siede in panchina nel weekend, vuole essere una figura di spicco all'interno del club, che abbia potere decisionale nelle questioni che riguardano soprattutto il calciomercato

Con ancora due anni di contratto da onorare, lo spagnolo sa di aver ancora tanto lavoro da fare. La sua volontà è quella di rimanere al St. James' Park ancora per molto tempo, sia perché ha trovato un ambiente ideale nel quale lavorare, sia perché è ormai diventato un idolo incontrastato della tifoseria. La sua esperienza e la sua conoscenza del calcio possono essere di grande aiuto per un club come il Newcastle, come del resto ha spiegato Rob Elliot, portiere dei Magpies:

È stato fantastico, gli va riconosciuto ogni credito. È passato in pochi mesi dal Real Madrid alla Championship e nonostante tutto è riuscito a mantenere la calma e a riportarci in Premier League. Tutti si aspettavano che il Newcastle vincesse tutte le partite, ma nonostante non sia stato così, non abbiamo mai perso la concentrazione. Dopo ogni sconfitta siamo tornati a vincere immediatamente e questo grazie all'atmosfera positiva che lui ha portato.

Il calore dei tifosi del Newcastle prima del match contro il Preston
Le bandiere dei tifosi del Newcastle

Riguardo il futuro Elliot ha aggiunto:

Credo che qui ci siano i presupposti per far bene. C'è un rapporto fantastico tra giocatori, manager e tifosi, serate come quella di lunedì lo dimostrano. Siamo un gruppo unito e sono sicuro che andando avanti di questo passo ci toglieremo tante soddisfazioni. 

A Benitez ora non resta che capire quali siano le reali intenzioni della società e soprattutto quali e quanti saranno i fondi che avrà a disposizione. Serve un rinforzo in ogni reparto e la concorrenza sarà sempre più alta. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.