Clasico, un turno di stop a Sergio Ramos: in Catalogna è scandalo

La squalifica dopo l'espulsione nel Clasico. Scandalo in Catalogna: nessuna sanzione per l'applauso all'arbitro né per il diverbio con Piqué.

1k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

I veleni del Clasico non sono ancora stati del tutto assorbiti. Domenica Sergio Ramos era stato espulso al 77' per un'entrata su Lionel Messi che l'arbitro Hernandez Hernandez aveva ritenuto violenta. Rosso diretto e Real Madrid che rimaneva in dieci a un quarto d'ora dalla fine, recupero compreso, sul risultato di 1-2 a favore del Barcellona.

Poco convinto della decisione del direttore di gara, il capitano del Real Madrid gli avrebbe poi rivolto un applauso ironico e in seguito, uscendo dal campo, ha avuto un diverbio col compagno di Nazionale Piqué, ennesima puntata della telenovela tra due giocatori che di sicuro non si sono mai amati.

Il Real Madrid, intanto, per nulla spaventato né limitato dall'espulsione di Sergio Ramos, era riuscito ad arpionare il pareggio al minuto 85 grazie a una prodezza di James Rodriguez e stava per portare a casa un pareggio tanto insperato quanto prezioso in un Clasico che si era messo davvero male. Solo un'invenzione di Messi a pochi secondi dalla fine ha spento l'illusione madridista e riaperto la Liga. 

Clasico: Sergio Ramos, stop di un turno

Ora è arrivata la decisione del Comité de Competición della Real Federación Española de Fútbol (RFEF) che, tenendo conto di quanto scritto dall'arbitro nel referto dopo il Clasico, ha comminato una giornata di squalifica a Sergio Ramos. Scontentando, ma solo fino a un certo punto, il Real Madrid e molto di più il Barcellona e i suoi tifosi. Il club di Florentino Perez aveva presentato una prova video tesa a dimostrare - in disaccordo col direttore di gara - che l'entrata di Sergio Ramos non era assolutamente violenta, ma il Comité ha chiarito:

L'arbitro è l'autorità unica e insindacabile nella direzione della partita, quindi non è possibile revocare un decisione arbitrale invocando una discrepanza nell'interpretazione delle regole del gioco: la decisione 'unica, esclusiva e definitiva' spetta all'arbitro.

Sergio Ramos e Messi
Sergio Ramos è stato espulso per un'entrata su Messi

In Catalogna è scandalo

Ma i media catalani, che si aspettavano una sanzione più consistente, gridano allo scandalo e se la prendono in modo particolare con Hernandez Hernandez, reo a loro parere di non aver fatto menzione nel referto del comportamento offensivo nei suoi confronti di Sergio Ramos né del successivo attacco verbale a Piqué. Il quotidiano Sport, che titola senza giri di parole "!Escándalo!: Sergio Ramos, un partido de sanción", non manca di ricordare che:

Neymar è stato squalificato per tre partite per aver applaudito l'arbitro dopo la sua espulsione contro il Malaga. In quel caso l'arbitro scrisse nel verbale: "Dopo essere stato espulso, mentre stava per entrare nel tunnel, ha rivolto un applauso verso il quarto ufficiale".

Questione di verbale, insomma, e di veleni che non si placano.

El Clasico Real Madrid - Barcellona: qual è il giocatore più forte?

Vota

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.