Calciomercato Milan, prende forma la squadra per la prossima stagione

Inizialmente si penserà a rinforzare l'attacco: da Morata, il vero obiettivo, ad Aubameyang, Lacazette e Lukaku. Attenzione a Keita, ma solo se parte Deulofeu.

Il prossimo calciomercato del Milan sarà particolarmente vivace. I rossoneri cercano rinforzi

841 condivisioni 2 commenti 5 stelle

di

Share

Si cambia. Perché c’è bisogno di farlo. In fretta, per migliorare e ritornare sui livelli che competono il club. Il Milan si prepara al prossimo calciomercato che, dopo anni di mediocrità, dovrà permettere alla squadra di fare il salto di qualità. Dall’attacco alla difesa verranno rivisti tutti i reparti. Perché si può migliorare dappertutto.

Si comincia dalla panchina. Vincenzo Montella dovrebbe restare indipendentemente dalla qualificazione all’Europa League. Ha dimostrato di saper dare una forma alla squadra, è stato apprezzato, e non sembra essere in discussione. Verrà però accantonato il 4-3-3, si passerà al 4-2-3-1.

Proprio questo il punto di partenza per l’amministratore delegato Marco Fassone e per il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli: i giocatori che verranno prima valutati e poi trattati dovranno essere adatti al vestito che indosserà il Milan. Per questo - si legge sul Corriere dello Sport - per il prossimo calciomercato si penserà a calciatori adatti al 4-2-3-1.

Vota anche tu!

Chi fra loro sarebbe il colpo giusto per il Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Milan, ecco il piano per ripartire

Il Milan negli ultimi anni ha fallito. Nella passata stagione non si è nemmeno qualificato per le competizioni europee. Anche quest’anno rischia di essere estromesso. Questa mediocrità non è più accettabile. Non ci sarà più Carlos Bacca in attacco. Il colombiano vuole cambiare e viste le sue ultime prestazioni si farà poco per trattenerlo. Piacciono attaccanti di primissimo piano: Aubameyang, Lacazette e Lukaku. Non sono operazioni economiche, ma tra cessioni e i soldi che metteranno a disposizione i cinesi, sono comunque fattibili. Il primo nome sulla lista della spesa però è quello di Alvaro Morata. Il problema qui è Conte che, avendoci già lavorato alla Juventus, lo vorrebbe portare al Chelsea. I madrileni per venderlo nella prossima finestra di calciomercato chiedono 70 milioni.

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha invece dichiarato di pretendere 100 milioni per Belotti. L’attaccante, di nota fede rossonera, potrebbe però fare pressione affinché si trovi un accordo che possa soddisfare tutti. Il Milan spera. Se Deulofeu non dovesse rimanere si andrebbe all in su Keita della Lazio. Il senegalese ha il contratto in scadenza nel 2018, per questo i biancocelesti proveranno a venderlo già durante il prossimo calciomercato. Questa però è ancora un’operazione ipotetica. Quel che è certo è che nel prossimo calciomercato il Milan cambierà. Perché c’è bisogno di farlo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.