Bundesliga, Schalke v Lipsia 1-1: a Werner risponde Huntelaar

Finisce 1-1 il posticipo della Bundesliga. Per il Lipsia gol numero 17 in campionato per Werner. La squadra della Red Bull è sempre più vicina alla Champions League.

109 condivisioni 1 commento

di

Share

Nel posticipo della trentesima giornata della Bundesliga il Lipsia pareggia in casa dello Schalke per 1-1 e va a -8 dal Bayern Monaco capolista. Buono invece il vantaggio su Dortmund (+6) e Hoffenheim (+7). A segno Werner al 14' e Huntelaar al 46'. Il club di Gelsenkirchen è attualmente a 6 punti dalla zona europea.

Timo Werner
Timo Werner esulta dopo il gol

Schalke v Lipsia la gara

Benché la vittoria serva ad entrambe la partita inizia a ritmi piuttosto bassi. Al 12’ su cross di Coke ci prova Burgastaller di testa, la sua conclusione esce però di poco. Al 14’ il gol del Lipsia: i biancorossi attaccano sulla destra con Bernardo che pesca Werner in area che di testa la gira in porta. 0-1. Al 38’ il Lipsia sfiora il raddoppio: su una punizione battuta male dallo Schalke gli ospiti ripartono in contropiede ma Fährmann in uscita bassa è bravo ad anticipare Forsberg. A inizio ripresa subito il pareggio dello Schalke: su cross di Bentaleb è Huntelaar, al 46’, a fare 1-1 di testa. L’olandese non segnava dal 21 settembre al Colonia. Al 62’ è Werner a rendersi pericoloso servendo un bel pallone in mezzo per Poulsen, che viene però anticipato da Badstuber. Entrambe le squadre tirano poi il freno a mano, facendosi prendere più dalla paura di perdere che dal desiderio di vincere. Finisce 1-1, col Lipsia che si avvicina sempre più alla qualificazione diretta in Champions League.

Curiosità

Il Lipsia, alla prima apparizione in Bundesliga nella propria storia, è riuscito a battere sia all’andata che al ritorno solo Darmstadt e Mainz. Mister Ralph Hasenhüttl non ha mai perso in Bundesliga contro lo Schalke (due vittorie e due pareggi). Solo il Dortmund ha segnato più gol del Lipsia nei primi 15' (rispettivamente 14 e 11). Werner è già a quota 17 gol in campionato (miglior tedesco). L'ultimo a riuscirci alla sua età fu Klinsmann.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.