Piange il ciclismo: è morto Michele Scarponi in un incidente stradale

Il corridore dell'Astana si è scontrato frontalmente con un camion mentre si stava allenando a Filottrano. Aveva 37 anni.

2k condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Piange il ciclismo, piange il mondo dello sport. A 37 è morto Michele Scarponi in un incidente stradale avvenuto a Filottrano. L'atleta dell'Astana si stava allenando nella mattinata odierna quando si è scontrato frontalmente con un camion in via dell'Industria.

La situazione è apparsa subito gravissima, a nulla sono serviti l'ambulanza e l'elicottero - arrivato dall'ospedale regionale di Torrette di Ancona - che in pochi minuti hanno raggiunto il luogo della tragedia. Scarponi è morto sul colpo. 

Michele Scarponi professionista dal 2002, nel 2011 aveva raggiunto l'apice con la vittoria nel Giro d'Italia dopo la squalifica di Alberto Contador. Di recente si era guadagnato i gradi di capitano dell'Astana, solo cinque giorni fa aveva trionfato al Tour of the Alps, ex Giro del Trentino. Lascia la moglie e due gemelli, lascia un vuoto incolmabile nel mondo del ciclismo. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.