Clasico, tra Messi e Ronaldo è amore: i due si baciano a Barcellona

Contrasti, rivalità, sfide e... baci: perché la storia tra Messi e Ronaldo è fatta anche d'amore. Tranquilli, è solo un murales: un'opera che accende il Clasico.

578 condivisioni 0 commenti 3 stelle

di

Share

Il Clasico è un romanzo infinito di 'anima, pasiòn y corazòn'. Un'emozione eterna della durata di 90 minuti. Perché queste due squadre in campo sono la metafora colorata del popolo che rappresentano. Da una parte il Real Madrid, col sentimento di mezza Spagna. Dall'altra il Barcellona, col suo orgoglio tutto catalano. E poi, a parte, ci sono loro: Messi e Cristiano Ronaldo.

Due rivali così vicini, quei due lì. Perché Messi, senza Ronaldo, non esisterebbe; e viceversa. I due si sfiorano ogni giornata, si stimolano e alimentano grazie alla loro classe. Una settimana il migliore è l'argentino, ma quella dopo il portoghese stupisce ancor di più. Ma per capire chi è davvero il migliore, l'unico modo sarà ammirarli ancora una volta l'uno di fianco all'altro: il tutto nel super Clasico di domenica, in onda su Fox Sports alle 20,45.

Alti e bassi. Uno praticamente al top, l'altro quasi annullato. Ronaldo su, Messi giù: calma, però. Quante volte abbiamo sentito dire: "Eh, questa Pulce non è più quella di una volta". E poi? Tac, tutti smentiti. Soprattutto nel Clasico di Spagna: Messi, infatti, non segna nel classico dal 2013/14, ma in realtà è il miglior giocatore della storia di questa partita. Certo, conta lo stato attuale di forma. I blaugrana sono appena usciti dalla Champions League e Lionel contro la Juventus ha sprecato almeno due nitide occasioni. C'è un grosso però: gli ultimi 6 gol del Barcellona portano la firma dell'argentino. E Ronaldo? Semplice, questo è l'aprile più fantastico della sua vita. Semifinali e traguardo dei 100 gol superati in Champions League. Per questo domenica sarà davvero straordinario vederli di fronte nel giardino del Santiago Bernabeu. Così vicini da darsi addirittura un...bacio. 

Il bacio tra Messi e Ronaldo

Perché se in tempi non sospetti Carlo Ancelotti ha baciato il suo Ribery dopo una sostituzione, anche i due fenomeni di Barcellona e Real Madrid si sono uniti nella passione. Colpo di fulmine improvviso, voglia di giocare assieme? No, tutto merito di TvBoy, nome d'arte di Salvatore Benintende: artista italiano esponente del movimento NeoPop. E per comprendere il talento di questo personaggio, basta ammirare la sua ultima opera: un murales che ritrae un bacio appassionato tra Messi e Cristiano Ronaldo.

Messi e Ronaldo
Ronaldo e Messi, dai contrasti al bacio

Tutto vero, forse impossibile. L'immagine è davvero suggestiva. Con un Messi in punta di piedi a raggiungere le labbra di un dolcissimo Cristiano Ronaldo. In mezzo ai due, ovviamente, un pallone ad accendere ancor di più la passione. L'opera è stata realizzata nella notte tra mercoledì e giovedì sul Passeo de Gràcia, una delle strade più frequentate di Barcellona.

Vota anche tu!

Secondo voi chi deciderà il Clasico, Ronaldo o Messi?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Fonte d'ispirazione, per il creativo Tvboy, è stata la creazione fatta da Antonio de Felipe nel 2015 a Madrid: anche in quel caso, su un taxi venne raffigurata l'immagine di un Messi intento a baciare CR7. Titolo dell'opera: "el amor es ciego". Semplice e assurdo allo stesso tempo. Perché il Clasico è un romanzo infinito di 'anima, pasiòn y corazòn'. Non solo, anche di amore: quello tra Messi e Cristiano Ronaldo.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.