Calciomercato Napoli: si tratta per la clausola rescissoria di Mertens

Accordo tra Mertens e Napoli sulle cifre del rinnovo, ma non sulla clausola rescissoria. Intanto Manchester United e Tottenham sondano il terreno.

Dries Mertens, Napoli's striker

230 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non c'è ordine del giorno più importante in casa Napoli. Il rinnovo di Dries Mertens continua a creare più di qualche grattacapo alla dirigenza partenopea, che dopo aver registrato la volontà da parte della compagna del giocatore di cambiare aria, deve adesso anche fare i conti con le rimostranze dell'entourage del belga. Nonostante sia già stato raggiunto un principio di accordo sulle cifre del nuovo contratto, non ci sarebbe intesa sulla clausola rescissoria. Bocciata la proposta del Napoli che avrebbe messo sul piatto una somma giudicata troppo esosa dagli agenti del calciatore. Da registrare c'è anche la volontà dell'ex Psv che non ha perso la speranza di accasarsi in un top club in vista della prossima sessione estiva di calciomercato. Alla soglia dei ventinove anni e con un cambio di ruolo che ne ha rivoluzionato la carriera, vorrebbe misurarsi con una realtà diversa da quella campana, che pur ha avuto il merito di trasformarlo nel giocatore che è.

Il Napoli, dal canto proprio, ha ormai attuato una strategia ben precisa: assecondare le volontà del ragazzo in termini economici, mettendo sul piatto un ingaggio da circa 3 milioni di euro a stagione e scoraggiando nel contempo i suoi intermediari nell'ottenere una clausola abbordabile, utile a garantire la permanenza di Mertens a meno di offerte folli in sede di calciomercato. Ballano circa 10 milioni tra l'importo proposto dagli azzurri e quello degli agenti del ragazzo, che puntano all'ottenimento di una clausola rescissoria non superiore ai 25 milioni. Napoli che invece non vorrebbe scendere più di tanto dai 40 milioni.

Intanto le sirene dalla Premier League continuano a suonare incessantemente, con Manchester United e Tottenham in prima fila. Con una maturazione pienamente raggiunta nel ruolo di attaccante atipico ma assai prolifico, il belga potrebbe cercare la definitiva consacrazione poco prima dei trent'anni in un campionato che ben si adatterebbe alle sue caratteristiche. Resta da superare però l'ostacolo De Laurentiis, con ambedue i club d'oltremanica che, pur vantando disponibilità economiche assai ingenti, potrebbero legittimamente scegliere di non investire la cifra richiesta dal patron del Napoli, impegnato in un braccio di ferro che avrà il suo epilogo nei prossimi giorni.

Mertens segna in Empoli-Napoli
Dries Mertens festeggia il goal siglato in Empoli-Napoli. Quelli di quest'anno saranno gli ultimi goal italiani del belga?

Calciomercato Napoli: chi per sostituire Mertens?

Ancora troppo presto per parlare di eventuali sostituti di Mertens, ma in caso di partenza il ds Cristiano Giuntoli avrebbe pronta una lista di sostituti. Due i nomi individuati: il primo, obiettivo principale per la prossima campagna di calciomercato, sarebbe quello di Keita della Lazio. Il senegalese, già nel mirino del Napoli da diverse sessioni, potrebbe concretamente vestirsi d'azzurro già a partire da quest'estate, nonostante il muro alzato da Lotito che continua a chiedere non meno di 20 milioni per privarsi del suo gioiello (in scadenza nel 2018).

Keita Baldé
Keita Baldé tenta un controllo in Lazio-Napoli.

L'altra pista, attualmente un po' più freddina, porterebbe a Gerard Deulofeu, attaccante scuola Barcellona rigenerato dalla cura Montella al Milan. Dopo anni di anonimato tra Everton e Siviglia, il canterano è finalmente sbocciato, scrollandosi di dosso l'etichetta di talento acerbo. I catalani vorrebbero riportarlo alla base - vista anche la presenza di una clausola di recompra -, ma il giocatore sembrerebbe essere ormai affascinato dalla realtà italiana. Probabile però che in caso di permanenza in Serie A decida di continuare la sua avventura all'ombra della Madonnina. A farlo tentennare potrebbe essere solo la possibilità di giocare subito la Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.