Brondby, i tifosi lanciano topi morti ai giocatori del Copenaghen

Con gli ultrà non si scherza, soprattutto con quelli del Brondby. Nel derby contro il Copenaghen i tifosi hanno lanciato ai giocatori avversari topi morti.

Lancio di topi morti in campo

530 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando uno spettacolo non convince si lanciano i pomodori sul palco. Quando gli avversari si odiano, invece, si tirano i topi contro i giocatori della squadra rivale. Già, strana storia il calcio. Per credere, domandate ai giocatori del Copenaghen, vittime di questo gesto durante la sentitissima partita contro il Brondby nel campionato danese.

Sfida d'alta classifica. Prima contro seconda: nessuno vuole perdere la partita. Perché oltre ai punti c'è di più, anche se la situazione di classifica è chiara e definita: Copenaghen a 64 punti, Brondby staccato a 52. Ma poco importa, di mezzo c'è il 'New Firm': il derby più sentito della Scandinavia. Il match già da prima del fischio d'inizio ha scaldato il clima rigido tipico di quelle zone. Fuori dallo stadio controlli e sicurezza al massimo. Tutto ok? No, gli steward hanno lasciato passare i topi.

Topi morti, per la precisione. Indecenza a livelli assoluti. Intanto la partita al 65' cambia: Verbic porta in vantaggio il più quotato Copenaghen, ma quelli del Brondby non ci stanno. Serve la scossa, ops: servono i topi.

I topi lanciati in campo dai tifosi del Brondby
I topi lanciati in campo dai tifosi del Brondby

Brøndby, tifosi indecenti: topi morti contro gli avversari

Cose mai viste. Una passione e una rivalità degenerata nello 'schifo' più totale. L'episodio fa davvero ribrezzo: sotto di un gol, i tifosi del Brondby insorgono. Via con i cori per destabilizzare gli avversari. E tra un oggetto dietro l'altro lanciato in campo, c'è spazio anche per un branco di topi morti gettati nel terreno di gioco.

E quando Augustinsson - terzino sinistro del Copenaghen - si è portato sotto il settore degli ultrà di casa per battere un calcio d'angolo, è stato bersagliato da un bruttissimo lancio di topi morti. Adesso il Brondby subirà una pesante sanzione disciplinare. Perché se Figo , nel Clasico di Spagna del 2002, si beccò dai tifosi del Barcellona una testa di maiale, in Danimarca vanno di moda altri animali. Perché quando uno spettacolo non convince si lanciano i pomodori sul palco, ma quando gli avversari si odiano si tirano i topi contro i giocatori della squadra rivale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.