Ander Herrera si prende il Manchester United: tutto merito di Mourinho

In poco tempo è diventato il faro del centrocampo: lo Special One Mister ci ha puntato su, lo vuole capitano, e lui si è preso i Red Devils

Ander Herrera esulta con la maglia del Manchester United

716 condivisioni 3 commenti

di

Share

Ander Herrera per Josè Mourinho al Manchester United è qualcosa di simile al cervello pensante della squadra. Anzi qualcosa di più: è il cervello, i tentacoli di Mourinho sul terreno di gioco, la sua volontà fatta geometrie in un centrocampo che a lungo in questa stagione è stato spaesato, diviso, complicato. Ma Mourinho ha puntato subito su Herrera, anche al netto di un arrivo un po' in sordina, senza grossi proclami. 

L'importanza di Ander Herrera per Mourinho è stata dosata sul suo adattamento alla Premier League, in un campionato totalmente differente per ritmi e fisicità rispetto alla Liga spagnola, in una realtà totalmente altra rispetto all'Athletic Bilbao. In una squadra, il Manchester United, che ha faticato a ritrovare la stella polare che l'ha poi portata, pochi giorni fa, a riaprire il campionato battendo il ben più rodato Chelsea di Antonio Conte. Con la firma forte e chiara di Ander Herrera nel tabellino e nell'assist per Rashford che ha chiuso i giochi. 

Lo spagnolo ha dato il meglio di sé nei 4 big match stagionali, contro il Liverpool in trasferta, contro il Tottenham e l'Arsenal in casa, infine contro il Chelsea, quasi che il miglior Ander Herrera abbia bisogno di una sfida fortemente impattante per dare il meglio. Se Eden Hazard, la star del centrocampo dei Blues, contro il Manchester United ha fatto un figura da comprimario intristito il merito è in gran parte della prestazione maiuscola dello Spagnolo. Che Mourinho, come rivela il Dailymail, vorrebbe addirittura nominare capitano dei Red Devils. 

Ander Herrera, l'arrivo al Manchester United e quel feeling immediato con Mourinho

Ma il merito della sua esplosione in Premier League è principalmente di Mourinho. In un centrocampo calamitato a destra e a sinistra dall'acquisto onerosissimo di Pogba, che ha faticato a trovare una collocazione, almeno all'inizio, Herrera rischiava di trovare poco spazio, ma il manager portoghese gli ha subito rivelato tutta la sua stima, la sua voglia di vederlo il campo, l'importanza nel suo progetto tattico. Ed è lo stesso Ander Herrera a dimostrare tutta la sua gratitudine sul sito ufficiale del club: 

Sono davvero grato a Mourinho, questa è stata la stagione in cui ho giocato con maggior continuità e sulla panchina siede Josè Mourinho. Sono davvero felice.

In realtà, nei progetti di Mourinho il centrocampista ha avuto un ruolo importante sin dall'inizio, sin dalle prime parole scambiate, sin dalla sua prima conversazione. Immaginate la scena, un centrocampista spagnolo appena arrivato dall'Athletic Bilbao, in una città sconosciuta, in una squadra affamata e in cerca di affermazione. Questo è il racconto che ne fa lo stesso Ander Herrera:

Sin dal primo momento mi ha dato molto confidenza, e mi ha subito detto che per lui sarei diventato un giocatore molto importante. Gli sarò sempre grato ma le cose nel calcio possono anche cambiare. Il Manchester United può ingaggiare grandi giocatori. Perciò non posso dormire. Devo continuare a lavorare, fare grande prestazioni e dare al manager quello che mi chiede. 

La parabola del 27enne è in fase ascendente, ma quello che Ander Herrera sta costruendo allo United vale di più di alcune gare giocate alla perfezione, sono tela, cervello e tentacoli di Mourinho direttamente in campo. Non è solo un perfect day il suo, anche se è lui stesso a twittare così, in un momento di giustificata euforia: 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.