Liga, Isco vince da solo: il Real Madrid batte lo Sporting Gijon 3-2

La squadra di Zidane vince nel recupero in rimonta grazie ad un super Isco, autore di una doppietta fantastica. Tre punti pesanti in vista del Clasico.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ampio turnover per Zidane in vista della gara di ritorno del suo Real Madrid nei quarti di ritorno di Champions League contro il Bayern Monaco. Nel match sul campo dello Sporting Gijon, valida per la 32esima giornata di Liga, tutta la BBC viene tenuta a riposo, sostituita dal tridente composto da Asensio, Morata e Lucas Vazquez.

Si rivela una delle partite più difficili della stagione per i blancos, pressati altissimi fin dall'inizio e usciti vincenti dal Molinòn per 3-2 solo grazie ad un gol al novantesimo. Dopo il vantaggio di Duje Cop, ci pensa Isco con una magia a pareggiare subito nel primo tempo, ma nella ripresa i padroni di casa tornano avanti grazie a Vesga prima del 2-2 firmato Alvaro Morata. All'ultima azione del match è ancora l'ex Malaga a completare la rimonta.

Tre punti che portano così a 6 il vantaggio sul Barcellona secondo, in attesa che i blaugrana affrontino questa sera la Real Sociedad e che Cristiano Ronaldo e compagni recuperino la sfida contro il Celta Vigo. E domenica prossima c'è il Clasico. Gli uomini di Rubi rimangono terzultimi a -5 dal Leganes, vedendo allontanarsi la salvezza.

La cronaca di Sporting Gijon vs Real Madrid

Non ha alcun timore reverenziale lo Sporting Gijon, subito molto alto in pressione e aggressivo su tutti i palloni. La prima occasione della partita è proprio per i padroni di casa, con una mischia in area di rigore che per poco non favorisce il tiro a botta sicura di Alvarez, anticipato da Nacho in spaccata. Il Real Madrid risponde all'11' con un colpo di testa di Lucas Vazquez finito alto di pochissimo.

Al 14' la difesa madridista rimane ferma su un'invenzione di Vesga a liberare Duje Cop, tutto solo davanti a Casilla e bravissimo a metterla dentro: 1-0 e Molinòn pazzo di gioia. Il vantaggio degli asturiani dura pochissimo, Zidane ha la fortuna di avere un giocatore di una classe assoluta con il numero 22 sulle spalle. Isco decide di pareggiarla saltando tutta la difesa avversaria con una serie di dribbling da fenomeno prima di metterla sotto l'incrocio con il sinistro. Da questo momento è il Real a fare la partita, senza però riuscire a creare grandi occasioni prima dell'intervallo. 

La ripresa

La prima occasionissima del secondo tempo è per il Real Madrid, Cuellar è fantastico a respingere un colpo di testa ravvicinato di Nacho. Ed è una parata pesantissima, perché dall'altra parte lo Sporting Gijon torna incredibilmente in vantaggio: su un calcio di punizione dalla trequarti, Babin fa da torre per Mikel Vesga, vincente con un'inzuccata a scavalcare Casilla. La reazione dei blancos è affidata alla testa di Alvaro Morata, imbeccato da un bel cross di Danilo e come al solito fenomenale a farsi trovare pronto. Cuellar battuto e 2-2 in una partita magnifica e gol numero 17 in stagione per l'ex attaccante della Juventus, che mantiene una media di un gol segnato ogni 94 minuti giocati. Numeri davvero impressionanti.

Al 65' ci riprova allo stesso modo il numero 21, ma questa volta il portiere avversario blocca sicuro. A 20' dalla fine sfiora il gol Marcelo, anche se di questa azione va segnalata la giocata di Isco, partito dal centrocampo e arrivato fino in area di rigore con un'altra serie di dribbling fantascientifici. Alla fine è proprio il talento spagnolo a deciderla: appena scoccato il novantesimo, il trequartista del Real si inventa un tiro dal limite dell'area che fulmina Cuellar. Un gol fantastico che vale tre punti dal peso specifico smisurato. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.