Bundesliga, il Bayern Monaco frena: 0-0 contro il Bayer Leverkusen

Bavaresi con un uomo in più per l'espulsione di Jedvaj, ma non basta. Lahm si divora il gol-partita a 5 minuti dalla fine, il vantaggio sul Lipsia è ora di 8 punti.

721 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'amaro mercoledì di Champions League è ancora vivo nella mente del Bayern Monaco. Nell'ultimo match del sabato di Bundesliga, la capolista non va oltre lo 0-0 sul campo del Bayer Leverkusen, che gioca mezz'ora in inferiorità numerica.

Regge il muro del Bayer Leverkusen

Senza lo squalificato Lewandowski, Ancelotti deve vincere per dimenticare il KO contro il Real Madrid, ma anche per rimettersi a +10 sul secondo posto. La BayArena trema per il tentativo di Thiago Alcántara, che impegna Leno dopo 2 minuti, ma ritrova coraggio con le conclusioni di Volland, imprecisa, e Brandt, ribattuta dalla difesa. Neuer deve intervenire su Havertz, ma l'occasione più ghiotta è dall'altra parte: Alaba riceve un filtrante in piena area, calcia in porta ma viene murato in extremis. Non va meglio a Thiago Alcántara: la seconda palla gol, stavolta di testa, termina di poco oltre la traversa. Prima dell'intervallo c'è spazio anche per Vidal: stop e tiro dal limite dell'area, pallone alto. Il Bayern Monaco non sfonda, poco Bayer Leverkusen nei primi 45 minuti.

Bayern Monaco a secco in 11 contro 10

Vidal è l'uomo in più e lo dimostra in poco più di 10 minuti. Prima l'assist per Müller, con la conclusione che termina appena fuori, poi un tiro salvato di testa da Jedvaj. Proprio il difensore del Bayer Leverkusen, pochi secondi più tardi, aggancia Müller su lancio alle spalle della difesa: per l'arbitro è giallo, il secondo. Bayern Monaco in superiorità numerica, ma incapace di creare pericoli a Leno. Neuer rischia su una rimessa con le mani, Robben stecca il colpo di testa. Le Aspirine non si fanno intimorire ed escono dal pressing palla al piede, Kampl ci prova da fuori e Volland non ha la prontezza di intervenire sulla traiettoria imprecisa. È clamoroso, però, l'errore di Lahm a 5 minuti dalla fine: Kimmich scucchiaia per Müller, cross basso e destro strozzato a due passi dal palo. C'è solo il tempo per un altro colpo di testa di Robben, che stavolta finisce sull'esterno della rete, poi il fischio finale dopo 3 minuti di recupero.

È il sesto pareggio stagionale per il Bayern Monaco, che vede scendere a 8 punti il vantaggio sul Lipsia. La concentrazione sul ritorno del Santiago Bernabéu non aiuta gli uomini di Ancelotti, che in trasferta perdono colpi dopo il KO in casa dell'Hoffenheim. Per il Bayer Leverkusen, invece, un punto che fa morale e poco più: l'Europa è ancora lontana.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.