Real Madrid, Sergio Ramos confessa cosa farà dopo il ritiro

L'arma letale di Zidane sogna un futuro da allenatore, ma per ora l'obiettivo numero uno è vincere la terza Champions League con il Real Madrid.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando la straordinaria carriera da calciatore di Sergio Ramos sarà terminata, il capitano del Real Madrid ha ben chiaro in mente che strada intraprendere. Senza la minima esitazione, il difensore spagnolo ha rilasciato un'intervista ai microfoni del canale sportivo, beIN LaLiga, in cui ha annunciato il desiderio, un giorno, di diventare allenatore.   

Sergio Ramos, che il 30 marzo ha compiuto 31 anni, non è soltanto il capitano del Real Madrid, dopo l'addio di Iker Casillas ne è divenuto il leader indiscusso. E come potrebbe essere altrimenti quando riesci a mettere a segno 68 reti in 12 anni di Real Madrid e di mestiere fai il difensore.   

Una tale costanza sotto rete per un giocatore che, per ruolo in campo, i gol li dovrebbe evitare, non smetterà mai di stupire. Parlare di calciatore completo è quasi riduttivo. Sergio Ramos è un'arma offensiva letale soprattutto sui calci piazzati, quando le qualità tipiche del difensore (stacco aereo e fisico importante) si sposano alla perfezione con le doti da attaccante puro come senso della posizione e intuito innato.

Sergio Ramos sogna la panchina
Futuro da allenatore per Sergio Ramos

Real Madrid, Sergio Ramos: "Mi piace allenare"  

Sergio Ramosai microfoni di beIN LaLiga, non ha nascosto il sogno di allenare:   

Allenare è il mio sogno più grande. Quando la mia carriera come calciatore sarà terminata, intraprenderò sicuramente questa strada. È un ruolo che mi piace, che in parte già svolgo adesso e che vedo adatto a me. Aiutare i calciatori più giovani è bello. Una sfida appassionante e che gratifica moltissimo quello che ho fatto come giocatore.

Sergio Ramos, vuole diventare allenatore
Sergio Ramos, simbolo del Real, sogna una nuova carriera

Una bacheca dorata che può ancora arricchirsi 

Dopo aver vinto tutto in campo, Sergio Ramos è alla ricerca di nuovi stimoli. Il difensore ha messo in bacheca tre campionati spagnoli, due Supercoppe spagnole, due Coppe del Re, due Champions League, due Supercoppe europee e due Coppe del mondo FIFA. Senza dimenticare, ovviamente, l'Europeo 2008 e 2012 e il Mondiale 2010. In futuro il centrale del Real Madrid saprà farsi trovare pronto per l'ennesima sfida.  

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.