Champions League, questione di sfortuna: alla Roma va sempre male

La Roma quest'hanno ha steccato in Europa. Rosa corta, mancanza di campioni? Non solo, è anche una questione di malasorte: è lei la più sfortunata d'Europa.

1k condivisioni 1 commento

di

Share

Se qualcosa può andare storto, lo farà. La legge di Murphy non sbaglia mai. Per credere, domandate alla Roma: sì, la squadra di Spalletti. Perché è soprattutto la sfortuna a tracciare le vie infinite del pallone: dall'Italia all'Europa, passando per l'urna di Nyon.

In breve: è la Roma la squadra più sfortunata d'Europa. Ok, ma su cosa si basa questo dato? Ce lo rivela il quotidiano spagnolo "El Pais", che ha stilato una speciale classifica in base al destino dei sorteggi di Champions League. Perché se il singolo campione può decidere la finale, se l'organico completo rende liscio il percorso ai gironi, è la componente fattore C a determinare l'esito globale della competizione.

E se i tifosi avevano qualche sospetto, adesso anche i numeri lo confermano: la Roma è la squadra più sfortunata d’Europa nei sorteggi di Champions Legaue. A differenza dei campioni in carica del Real Madrid, i più fortunati d'Europa. Scopriamo il perché.

Roma, in Champions League è tutta colpa della sfortuna?

Spalletti
Spalletti, allenatore Roma

Quest'anno certamente no. La doppia eliminazione dal fronte europeo, prima ai preliminari di Champions League con il Porto e poi dall'Europa League contro il Lione, è la cartina di tornasole di una stagione non proprio scoppiettante da parte dei giallorossi. Negli anni scorsi, però, le colpe non sono tutte da addebitare ai giocatori. Il motivo? Eccolo qua.

La sfortuna della Roma
La media sfortuna delle squadre in Europa

Mala suerte, già. La classifica è stata calcolata assegnando ad ogni club e ad ogni sorteggio un ‘coefficiente di fortuna’ in base al valore degli avversari - stabilito tramite il ranking Elo.“Se in semifinale ti capita il rivale più duro, hai avuto cattiva fortuna. Se ti capita nei quarti, anche peggio“, scrive il quotidiano iberico. E alla fine è stata composta una tabella in cui i valori della fortuna vanno da -100% a +100%. Una media ponderata stabilisce di base intorno allo 0%.

Il grafico - vedi sotto - mostra gli incroci tra le squadre che dalla Champions League 2003/2004 che hanno preso parte a più di 6 sorteggi in qualsiasi turno della competizione. E ora i numeri confermano le sensazioni dei tifosi più pessimisti: la Roma è la squadra più sfortunata d’Europa nei sorteggi di Champions. Già, altro che impressione: è la matematica a certificare il sentore. Il valore della fortuna giallorossa è pari al -30% nei 7 sorteggi successivi ai gironi ai quali la Roma ha partecipato negli ultimi anni: Lione e Manchester United nel 2006/07, Real Madrid e Manchester United nel 2007/08, Arsenal nel 2008/09, Shakhtar Donetsk nel 2010/11, Real Madrid nel 2015/16).

Roma, la più sfortunata
Sondaggio sulla sfortuna in Champions League

Sorte opposta per il Real Madrid: il suo rating della sua fortuna è pari al 22%. Anche se oggi i blancos affronteranno il temutissimo Bayern Monaco. Già, perché se qualcosa può andare storto lo farà. Legge di Murphy? No, sfortuna della Roma.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.