Rio Ferdinand sul Barcellona: "5 o 6 inadeguati per quella maglia"

L'ex Manchester United accusa i calciatori del club catalano: "Sono di un altro pianeta, molti non avrebbero mai giocato nella squadra di Guardiola tre anni fa".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci risiamo, il Barcellona si ritrova praticamente nella stessa situazione di un mese fa, quando subito dopo l'andata degli ottavi di finale di Champions League (la sconfitta per 4-0 con il Paris Saint-Germain al Parco dei Principi) era partito il processo alla squadra di Luis Enrique. Ieri allo Juventus Stadium è come se fosse andato in scena un déjà-vu, perché i catalani ha perso un'altra volta male (stavolta 3-0) e la gogna mediatica è tornata subito a colpire.

Questo anche perché, se contro il Paris Saint-Germain il Barcellona era riuscito a ribaltare incredibilmente tutto e mettere a tacere le critiche con un epico 6-1 al Camp Nou, risulta difficile pensare che possa accadere la stessa cosa anche contro una squadra quadrata e compatta come la Juventus.

Anche per una questione statistica (già rimontare un 4-0 non era mai successo nella storia della Champions League), sembra molto più complicato che possa ripetersi una "remuntada" sullo stile Paris Saint-Germain: i tifosi della Juventus sono autorizzati a fare tutti i gesti apotropaici che riterranno opportuni, ma se i bianconeri dovessero resistere anche al Camp Nou alla forza d'urto del trio Messi, Luis Suarez e Neymar, significherebbe per il Barcellona prematura eliminazione dal principale torneo europeo. Con conseguente (e inevitabile) processo mediatico.

Dopo il 3-0 della Juve, Rio Ferdinand attacca i giocatori del Barcellona
Rio Ferdinand se la prende con i giocatori del Barcellona dopo il 3-0 della Juventus

Rio Ferdinand sul Barcellona 

Intanto le critiche al Barcellona riguardano esclusivamente la prestazione di ieri, con i calciatori blaugrana annichiliti da Dybala&co. Fin troppo impotenti, soprattutto in difesa, secondo il punto di vista di Rio Ferdinand. L'ex calciatore del Manchester United ha commentato la partita ai microfoni di BT Sport con toni molto duri, definendo gran parte dell'undici catalano ben al di sotto del livello standard di una squadra di questo spessore.

Ci sono molti giocatori che non avrebbero mai potuto giocare nella squadra di tre anni fa. Davvero tanti. Ce ne sono 5 o 6 che non dovrebbero nemmeno indossare quella maglia. Il modo in cui hanno giocato, l'intensità, la qualità. Non sono sullo stesso pianeta e non hanno avuto abbastanza velocità per servire i tre davanti.

L'ex difensore dei Red Devils, si concentra proprio sul pacchetto arretrato della squadra guidata da Luis Enrique:

A livello difensivo non sapevano cosa fare, collettivamente non l'hanno fatto. Questa squadra non spinge come il Barcellona con Pep Guardiola. Questi ragazzi non sembrano avere l'idea o il desiderio di spingere e aggredire.

Un mese fa venivano dette un po' da tutti le stesse cose. Poi, in una serata magica, Luis Enrique trasformò queste critiche in desiderio di "Triplete". Questa volta però sembra non crederci nemmeno lui...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.