Cristiano Ronaldo rimonta il Bayern Monaco: il Real Madrid vince 2-1

Il fuoriclasse portoghese rompe il digiuno di gol con una fantastica doppietta. I bavaresi erano passati in vantaggio con Vidal che ha sbagliato anche un rigore.

Cristiano Ronaldo

1k condivisioni 0 commenti

Share

Bayern Monaco-Real Madrid 1-2

Il Real Madrid fa suo il primo round contro il Bayern Monaco. All'Allianz Arena l'andata dei quarti di finale di Champions League è decisa da una doppietta di quel fenomeno di Cristiano Ronaldo, che era a secco di esultanze da un mese (l'ultima il 12 marzo, al Santiago Bernabeu, contro il Betis). E pensare che la squadra di Ancelotti era passata in vantaggio  al 26' con Arturo Vidal e sempre col cileno aveva avuto l'occasione per raddoppiare, ma dagli undici metri l'ex Juventus ha mandato alle stelle. Un errore imperdonabile, puntualmente pagato a inizio ripresa. Corre il minuto 48 quando Cristiano Ronaldo gira in porta col destro il cross di Carvajal. Al 62' la svolta del match, Javi Martinez si prende il secondo giallo per un fallo su CR7 e viene espulso. I blancos sfiorano il sorpasso con Benzema prima e Cristiano Ronaldo poi, al 77' fanno centro. Segna sempre lui, Cristiano Ronaldo, sfruttando al meglio il traversone di Asensio. Per il fuoriclasse lusitano sono 100 gol europei. L'ennesimo traguardo da urlo. Nel finale annullato

Atletico Madrid-Leicester 1-0

Nell'altro quarto di finale l'Atletico Madrid supera il Leicester 1-0 grazie al rigore realizzato da Antoine Griezmann al 28'. Il penalty viene concesso per fallo di Albrighton su Griezmann, ma il contatto sembra avvenire fuori area. Nel primo tempo i Colchoneros dominano e trovano il vantaggio (colpiscono anche un palo con Koke), nella ripresa provano a gestire senza affondare. E il Leicester? Non si rende quasi mai pericoloso ma chiude con un solo gol al passivo. L'impresa tra una settimana al King Power Stadium possibile, lo hanno già dimostrato contro un'altra spagnola, quel Siviglia di Sampaoli che si è imposto 2-1 in terra iberica e ha perso 2-0 in Inghilterra. Vardy&co. hanno tutto il diritti di credere a una semifinale che avrebbe il sapore del miracolo. 

Borussia Dortmund-Monaco 2-3

Dimenticare tutto e scendere in campo come se non fosse successo niente. Non era semplice per i giocatori del Borussia Dortmund, ancora sotto choc dopo l'attentato che li ha visti coinvolti nella giornata di ieri. E infatti non ci sono riusciti. Non è stato il solito spumeggiante Borussia, sconfitto 3-2 al Signal Iduna Park dal Monaco. Che è passato in vantaggio nel primo tempo grazie al gol di Mbappé e all’autogol di Bender, che ironia della sorte era il sostituto di Bartra (l'unico giocatore rimasto ferito nell'attentato). Nel secondo tempo è arrivata la rete di Dembelé al 57', poi il tris di uno scatenato Mbappé al 79’. A chiudere il tabellino dei marcatori ci ha pensato Kagawa all'84' regalando ancora qualche speranza di qualificazione a Tuchel. Da segnalare il rigore sbagliato sullo 0-0 da Fabinho.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.