Calcioscommesse, 18 mesi di squalifica a Izzo e -3 all'Avellino

Il Tribunale Nazionale Federale ha condannato il difensore del Genoa a 18 mesi di squalifica. Salterà già la partita contro la Lazio di sabato prossimo.

677 condivisioni 0 commenti

Share

In casa Genoa va di male in peggio. Come se non bastasse il pessimo campionato disputato sin qui, arrivano brutte notizie anche fuori dal campo. Il Tribunale Nazionale Federale ha infatti condannato in primo grado il difensore Armando Izzo a 18 mesi di squalifica per doppia omessa denuncia. Siamo nell'ambito dell'inchiesta del calcioscommesse che coinvolge anche l'Avellino (squadra in cui Izzo militava), sanzionato con 3 punti di penalizzazione. La squalifica è appellabile ma immediata, quindi Izzo salterà già l'incontro di sabato prossimo contro la Lazio. 

Izzo è stato coinvolto in un doppio tentativo di combine di due partite risalenti alla stagione di Serie B 2013/2014. Si tratta di Modena-Avellino 1-0 e Avellino Reggina 3-0. L'accusa della Procura federale era di 6 anni per doppio illecito sportivo. Un'inchiesta, questa, nata da un'indagine della Procura Distrettuale Antimafia di Napoli che ha visto coinvolti anche altri ex giocatori dell'Avellino: Arini (prosciolto) e Millesi, quest'ultimo condannato a 5 anni di squalifica. Per responsabilità oggettiva il club irpino è stato sanzionato con 3 punti di penalizzazione (l'accusa ne chiedeva 7). Lieto fine invece per il cagliaritano Fabio Pisacane, prosciolto dall'accusa di omessa denuncia relativamente al match Modena-Avellino. 

Qual è la maglia più bella della storia del calcio?

Vota

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.