Atletica: l'ex olimpionico De Benedictis insegue e acciuffa un ladro

L'ex olimpionico di marcia, ora vicebrigadiere dei Carabinieri, ha inseguito l'autore di una rapina in un bar di Montesilvano e l'ha arrestato.

De Benedictis

156 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sembra una storia d'altri tempi, di quelle che venivano disegnate dagli illustratori sulle quarte di copertina dei settimanali. Un ladro che scappa e la guardia che lo insegue, solo che la guardia è un ex atleta, uno che ha corso alle Olimpiadi, uno che non molla, insomma, e lo acchiappa.

È avvenuto davvero ieri a Montesilvano, in provincia di Pescara: un 23enne originario del Gambia ha tentato una rapina in un bar e poi è fuggito, inseguito da Giovanni De Benedictis, che ora è vicebrigadiere dei Carabinieri, ma nel 1992 aveva vinto la medaglia di bronzo nei 20 km di marcia alle Olimpiadi di Barcellona.

Giovanni De Benedictis in maglia azzurra
Giovanni De Benedictis, a sinistra, con la maglia azzurra ai Mondiali di atletica del 1995

La corsa non era la sua specialità ma, nonostante abbia ormai 49 anni e ai piedi avesse gli stivali d'ordinanza invece delle scarpette da atletica, De Benedictis ha raggiunto il reo in meno di un chilometro e, con l'aiuto dei colleghi sopraggiunti nel frattempo, lo ha arrestato. Con De Benedictis che aveva ancora 19 chilometri di autonomia, il destino del giovane ladro, il quale dovrà rispondere di tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale, era segnato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.