Rummenigge: "Ancelotti vuole battere il Real Madrid a tutti i costi"

Il dirigente del Bayern Monaco rivela che il suo allenatore sta pensando da tempo a questa sfida contro il passato e farà di tutto per riuscire ad avere la meglio.

Bayern Monaco, Carlo Ancelotti insieme a Rummenigge

310 condivisioni 0 commenti

di

Share

Domani all'Allianz Arena ci sarà il primo round dei quarti di finale di Champions League tra Bayern Monaco e Real Madrid. Un big match tra due potenziali candidate al titolo finale, già di fronte in una sfida affascinante, che mette Ancelotti di fronte a vecchi amici del suo passato e al suo erede sulla panchina delle Merengues, Zinedine Zidane.

Ogni volta che ha avuto modo di farlo, Ancelotti ha speso sempre belle parole per l'allenatore francese e il Real Madrid, club che gli ha consentito di vincere la terza Champions League della sua carriera ed entrare nella storia del calcio.

Nonostante questo, però, Ancelotti non ha certo intenzione di fare sconti alla sua ex squadra. Anzi, a giudicare dalle parole del suo dirigente al Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge. L'ex attaccante dell'Inter ha infatti descritto il modo in cui il tecnico sta vivendo questa lunga vigilia che conduce alla sfida con il Real Madrid, raccontando aneddoti particolari che dovranno far preoccupare qualcuno nella capitale spagnola.

C'è il Real Madrid: Ancelotti ha un solo risultato possibile in testa
Carlo Ancelotti si prepara per la sfida al Real Madrid

Ancelotti punta il Real Madrid

Parlando della sfida imminente con le Merengues, Rummenigge ha spiegato che il Bayern Monaco dovrà mettere in campo una prestazione straordinaria per poter aver la meglio in questo doppio confronto, aggiungendo però che se c'è una squadra in grado di eliminare il Real Madrid, questa è proprio quella bavarese.

Tra i principali motivi che l'hanno portato a questa conclusione, figura la presenza di Ancelotti sulla panchina del club tedesco:

Nel corso degli anni ho conosciuto tanti allenatori, tutti diversi tra loro. Quello che mi impressiona di Carlo, è la sua calma e il modo di lavorare. Anche quando tempo fa è stato criticato, ha sempre risposto a tutti di restare calmi, perché nel momento giusto il Bayern si sarebbe fatto trovare pronto. È da molto tempo che sta pensando a questa partita, lui vuole vincere a tutti i costi contro il Real Madrid.

Zidane, insomma, è stato avvisato per tempo. Carletto non farà sconti, nemmeno ai vecchi amici...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.