Granada, la carica di Adams: "Darò calci in c**o ai miei giocatori"

"Voglio vincere le prossime sette partite", dritto al punto Tony Adams. Salvare il Granada e creare una squadra da metà classifica: questi i suoi obiettivi.

270 condivisioni 0 commenti

di

Share

Prendere o lasciare. A Tony Adams piace andare dritto al punto. Le cose a metà? 'No, thanks'. Poco importa se salvare il Granada sarà una vera e propria mission impossible. L'ex leader e capitano dell'Arsenal è stato scelto ieri per sostituire la panchina di Lucas Alcaraz.

Questione di carattere. Solo roba forte, per Adams. Che prima di diventare la nuova guida della prima squadra era stato nominato come direttore sportivo da Jiang Lizhang, proprietario cinese del Granada. A complicare la situazione è stata la sconfitta di domenica subita contro il Valencia. Serviva una scossa, così è stato.

Da mito dell'Arsenal ad allenatore. E un vero difensore rimane un combattente anche a carriera finita. Perché Tony è un leader nato: uno che in futuro vorrà rendere il Granada una squadra da metà classifica della Liga. Adams, da subito, dovrà fronteggiare un calendario complesso: domenica prossima contro il Celta Vigo, poi sarà il turno del Siviglia di Sampaoli, del Malaga, della Real Sociedad e del Real Madrid.

Leader nato: Adams carica il Granada

Adams
Tony Adams, nuovo allenatore Granada

Poco importa lo spetto della retrocessione. Lì, a Granada, servono degli uomini veri: gente con le... Meglio lasciare la parola ad Adams:

Vengo qui per dare calci nel c**o ai miei calciatori e vincere le prossime sette partite. Ho 40 anni di esperienza. Ora stiamo pensando piano A e il piano B qualora dovessimo retrocedere.

Senza paura. La Liga è il campionato dei campioni, ok: ma per emergere serve dell'altro. Contano gli attributi. E se non si hanno fenomeni in stile Messi e Cristiano Ronaldo, si tirano i remi in barca e si va avanti. Prendere o lasciare. 'Este es Tony Adams'.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.