Calcio a 5, Gabriel Lima festeggia le 100 presenze con l'Italia

Dal 2013 capitano della Nazionale italiana, Gabriel Lima ha festeggiato contro la Bielorussia la 100esima presenze con la maglia azzura.

144 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non deve essere facile essere un azzurro - soprattutto di questi tempi - quando sulla carta di identità, il luogo di nascita è una città d'oltreoceano. Non deve essere stato facile diventare un azzurro quando di avversari, dentro e fuori dal campo, ne hai sempre avuti tanti. Non deve essere stato facile, in queste condizioni, arrivare a 100 presenze in Nazionale.

No, non è stato facile, ma Gabriel Lima - il miglior giocatore del futsal azzurro del nostro tempo - è arrivato in tripla cifra. Lo ha fatto nel momento più difficile per quella Nazionale che guida, ormai da anni, da dentro il campo con la fascia da capitano. L'Italia si è presa di forza, senza strappi e senza sorrisi, la qualificazione all'Europeo e celebra così il suo campione.

Gabriel Lima, 100 volte Italia

100 presenze in Nazionale, bene, ma chi è Gabriel Lima? Gabriel arriva in Italia come tanti altri ragazzi. Il pallone, meglio se a rimbalzo controllato, gli è amico da sempre e da noi - appena compiuti i 18 anni - diventa praticamente un lavoro.

 Tante tappe, tanti sorrisi e qualche rimpianto in una carriera da Top Player mondiale. Aosta, Arzignano e Asti - in rigoroso ordine alfabetico sono le sue fermate della prima parte della carriera. La A nel nome anche del turning point della sua storia da giocatore di futsal: Anversa e l'Europeo vinto alzando la coppa da capitano.

È questo, anche per lui, il momento più bello vissuto in azzurro.

Da lì in poi tanto altro; i due anni in Spagna con la gloriosa maglia de El Pozo Murcia e il ritorno in Italia nell'Acqua e Sapone con cui ha già vinto un titolo (la Winter Cup trasmessa a febbraio proprio da Fox Sports). Nel mezzo due grosse delusioni in azzurro come l'ultimo mondiale e l'ultimo europeo.

È vero, il momento per la nostra nazionale non è il migliore che si ricordi, ma da Cento in poi inizia una storia tutta nuova.

Tanti auguri Capitano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.