UFC 210: ritiro a sorpresa per Anthony Rumble Johnson e Patrick Coté

Giornata amara per le MMA quella di UFC 210: Anthony Rumble Johnson e Patrick Coté si sono ritirati a seguito delle sconfitte subite nel weekend.

UFC fighters Anthony Johnson and Jon Jones Photo Credits: UFC official Twitter

46 condivisioni 0 commenti

di

Share

Uno choc vero e proprio. Tutto infatti potevamo aspettarci meno che il ritiro di due dei componenti del roster UFC nella stessa serata. Se poi uno dei due nomi corrisponde a quello di Anthony Rumble Johnson, capite bene come si possa rapidamente sfiorare un vero e proprio psicodramma per quanto concerne le dinamiche di una divisione povera di talenti come quella dei massimi-leggeri. Una decisione assolutamente inaspettata, meditata - secondo le parole dell'atleta - già da un po' di tempo. La seconda sconfitta contro Daniel Cormier è stata davvero troppo schiacciante per Johnson, che lascia una voragine enorme nella divisione al limite delle 205 libbre, privata del suo primo contendente al titolo.

L'annuncio di Anthony Johnson ha un po' fatto passare in secondo piano l'altro ritiro della serata: anche Patrick Coté ha infatti appeso i guantini al chiodo a seguito della sconfitta inflittagli da Thiago Alves nella notte di UFC 210. Sono due dunque i veterani che lasciano le scene a sorpresa: da ricordare per il canadese il match titolato disputato contro Anderson Silva, assieme anche alla parentesi legata al match di Montreal con l'italiano Alessio Sakara, che a UFC 154 era riuscito a mandare KO l'atleta di casa con una combinazione di pugni giudicata però irregolare. Ovviamente, gli addii di Coté e Johnson non possono però assumere lo stesso peso specifico, a causa anche del recente palmares dei due atleti. Se il primo infatti poteva definirsi un onesto mestierante della categoria pesi welter, stessa cosa non si può dire di Rumble, che è sempre stato etichettato come un cavallo di razza dei massimi-leggeri.

Nessuna possibilità di ripensamento attualmente all'orizzonte, anche se riesce difficile pensare ad un Johnson lontano dai riflettori alla soglia dei 33 anni. Discorso diverso per Coté, che con i suoi 37 anni si dedicherà probabilmente ad altro. Quel che certo però è che UFC ha perso una delle sue star più importanti. Nonostante la media popolarità infatti, Rumble era apprezzatissimo dal pubblico per le sue doti da knockout artist, che ne hanno fatto uno dei recenti beniamini della folla.

Il prossimo appuntamento con UFC

Archiviata l'adrenalina e la successiva tristezza che l'evento del KeyBank Center ci ha regalato, non resta che attendere il prossimo weekend. Nella notte tra sabato 15 e domenica 16 aprile infatti, le grandi MMA torneranno in esclusiva italiana su FOX Sports con UFC on FOX 24, nel cui main event Demetrius Johnson e Wilson Reis si daranno battaglia con il titolo dei pesi mosca in palio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.