Zaza, prima doppietta in Liga: Morata l'aveva predetto

Meritato riscatto per Zaza, rivitalizzato dal Valencia. L'attaccante di Policoro ha già siglato 4 reti dal suo arrivo al Mestalla, le ultime profetizzate dall'amico Morata

Simone Zaza, striker of Valencia CF

523 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Valencia si gode Simone Zaza. Dopo un inizio stentato e prestazioni non sempre eccellenti, l'attaccante azzurro è salito in cattedra siglando la sua prima doppietta in Liga. A farne le spese il Granada che fu della famiglia Pozzo, travolto al Nuevo Los Carmenes per 1-3 e sempre più relegato nei bassifondi della classifica. Un po' come Marco Di Vaio a suo tempo, il centravanti ex Juventus ha trovato nuova linfa al Mestalla, godendosi la meritata rinascita in un campionato forse più adatto alle sue caratteristiche. Una doppietta che mancava dall'ormai lontano 31 maggio 2015, data in cui l'ex numero 7 della Nazionale si rivelò mattatore del 3-1 del Sassuolo contro il Genoa. Ancor più distante nel tempo l'ultima siglata in trasferta: era infatti il 6 dicembre del 2014 quando Zaza, con le sue due marcature, impedì alla Roma di Rudi Garcia di portarsi a -1 dalla prima Juventus di Max Allegri.

Due reti in 75 minuti per il puntero nato a Policoro, che vede così incrementare il suo bottino personale a 4 reti, siglate in appena 14 presenze. Una bella soddisfazione per Zaza, che risponde così a tutti coloro che lo bollavano irrimediabilmente come un flop a seguito del pessimo semestre vissuto alle dipendenze del West Ham di Slaven Bilic. L'intuizione che fu di Cesare Prandelli si rivela dunque perfettamente azzeccata: l'attaccante tricolore si gode un impatto da sogno con la realtà spagnola, specie se rapportato alla turbolenta stagione vissuta dal Valencia nel corso degli ultimi mesi. Gli addii in panchina di Pako Ayestaran e del già citato Prandelli hanno infatti gettato nel caos la società di Peter Lim, che ci ha comunque messo parecchio del suo per far sì che l'annata disputata dai Murcielagos non si svolgesse all'insegna della tranquillità.

Le ultime giornate sembrano però accennare un sorriso al Valencia, che ha cominciato a raccogliere quanto di buono seminato dal tecnico Voro, arrivato ad inizio gennaio e troppo spesso defraudato degli onori conquistati sul campo. A lui va dato il merito della rinascita di Zaza, MVP della sfida di Granada e rigenerato dalla cura dell'ex tecnico della formazione riserve. Probabile però che ciò non basti a salvare la panchina anche per la prossima stagione, con la dirigenza che starebbe già pensando ai possibili sostituti. Valencia che ripartirà però senza dubbio dal suo centravanti titolare, visti anche i problemi fisici di Rodrigo che non si era comunque dimostrato all'altezza. Il riscatto di Zaza, d'altronde, può considerarsi già una pratica ampiamente archiviata: l'obbligo d'acquisto è infatti già scattato quasi un mese fa, data in cui l'ariete azzurro ha timbrato la decima presenza in maglia bianconera.

CF Valencia striker Simone Zaza
Simone Zaza festeggia il goal siglato all'Athletic Bilbao, il primo in Liga.

Valencia: riscatto morale per Zaza, economico per la Juventus

Come già sottolineato, il riscatto di Zaza da parte del Valencia è ormai un dato di fatto abbastanza datato, e questo a prescindere dall'exploit contro il Granada. Al raggiungimento della decima presenza quello che era un semplice diritto si è trasformato in obbligo d'acquisto che porterà nelle casse della Juventus circa 16 milioni di euro, a cui potrebbero aggiungersene altri 2 qualora venissero centrati alcuni bonus legati al rendimento. Soddisfazione lampante dunque da parte di tutte le parti in causa, che si godono ognuno il raggiungimento dei propri obiettivi. 

La profezia di Alvaro Morata

Merita una giusta menzione il retroscena svelato da Alvaro Morata su Instagram. L'attaccante spagnolo, ex compagno di Zaza alla Juventus, aveva infatti pronosticato proprio la doppietta dell'amico in occasione di Granada-Valencia. Con una profezia degna dei migliori indovini, il centravanti del Real Madrid ha clamorosamente fatto centro, suscitando l'ilarità del web.

La conversazione Whatsapp tra Zaza e Morata
Alvaro Morata preannuncia la doppietta di Simone Zaza contro il Granada.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.